PRIMO PIANO
  • Nuovo cinema, tra Caravaggio e Natascha Kampusch

    Sguardo in anteprima ai progetti presentati dagli autori italiani al New Cinema Network, il mercato di coproduzione della 9° edizione del Festival di Roma. Ce n’è per tutti i gusti tra i 7 titoli che saranno prodotti e coprodotti nel nostro paese: dal film storico con protagonista Caravaggio diretto dal veterano Paolo Benvenuti, all’affresco cinese a base di arti marziali dei Manetti Bros., passando per i nuovi fanatici religiosi visti dal duo Zapruder, che esordisce nel lungometraggio, e l'opera seconda di Fabio Mollo, che s'ispira alla vicenda della giovane austriaca rapita e segregata per otto anni 
  • Il ritorno del Califfo

    Passata la buriana del festival di Roma, dove Stefano Calvagna aveva protestato per l’esclusione del suo film su Franco Califano, Non escludo il ritorno, è ora tempo di presentare la pellicola, che sarà in sala dal 6 novembre (con anteprima a ingresso libero stasera, 29 ottobre, all’aperto in Piazza Vittorio). Il Califfo è interpretato da Gianfranco Butinar, suo imitatore in radio e grande amico: “Abbiamo raccontato la terza fase della sua vita – dicono regista e interprete – cercando di restare fedeli al vero. Solo la morte è romanzata”
  • Alejandro Jodorowsky: "Non è il mio Amarcord, ma un film terapeutico"

    Regista di culto con pochissimi film al suo attivo, è tornato al cinema, a ventidue anni di distanza, con la sua autobiografia, La danza della realtà. Un film in qualche modo terapeutico, in cui tra l’altro recitano tre suoi figli. Qualcuno l'ha paragonato al capolavoro di Fellini, ma lui spiega: "Per Federico il passato è sacro e immutabile, mentre io lo riscrivo con l'immaginazione per guarire". Il film sarà in tour in molte città italiane con la Garabombo 
 
 
DOCUMENTARI

Chiara Cremaschi: "Indesiderabili ma creative"

Tra il 1939 e il 1940 un gruppo di donne in lotta per la libertà e di “condotta sospetta” sono state recluse in un campo di internamento a Rieucros, nel sud della Francia. I testi di storia non ne parlano. Grazie alle pagine del libro “Rivoluzionaria professionale” dell'internata Teresa Noce, la regista bergamasca Chiara Cremaschi è riuscita a raccontare in un documentario, anche grazie ai materiali dell'Istituto Luce, i percorsi di queste donne che, a modo loro, hanno anticipato il femminismo degli anni '70. Il film, che si chiama Indesiderabili, è stato presentato in anteprima a Milano nella rassegna Invideo
 
 
NEWS

Arcipelago: giù il Muro tra Street Art e Videogame

S’inaugura venerdì 7 novembre, per concludersi martedì 11, all’Ambra alla Garbatella e al Teatro Palladium di Roma, la 2.2a edizione di Arcipelago – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, la più seguita e longeva tra le manifestazioni dedicate ai nuovi linguaggi audiovisivi e ai giovani talenti. Si celebra il  25° anniversario della caduta del Muro con l’evento speciale Berlino 1989-2014. Da Kreuzberg a Garbatella, il Muro che (non) c'è. Da segnalare il meeting sull'ibridazione dei linguaggi audiovisivi Play the Cinema Game. La sala “indossabile”, tra film immersivi e videogame, condotto da  Ilaria Ravarino, giornalista esperta di cinema e nuovi media, in cui si parlerà di realtà aumentata applicata al cinema e dei progetti di film e game basati su Oculus Rift (il dispositivo di realtà virtuale con il quale, tra gli altri, si è cimentato Christopher Nolan per il suo nuovo film Interstellar)
 
 
USCITE

Jennifer Lawrence, donna macho tra i boschi

Bradley Cooper e Jennifer Lawrence fanno ormai coppia fissa, cinematograficamente parlando. Li ricordiamo intensi, romantici e divertenti in Il lato positivo e American Hustle. Li ritroviamo un po' manierati e sopra le righe in Una folle passione, melodramma in piena regola diretto dalla regista danese (Oscar per Un mondo miglioreSusanne Bier. Che rivendica il tono protofemminista della vicenda 
 
 
ATTORI

Francesco Formichetti: “Sul set con Olmi, esigente e perfezionista"

L'attore è l'interprete, accanto a Claudio Santamaria e Alessandro Sperduti, di Torneranno i prati, film sulla Grande Guerra in sala dal 6 novembre: "Olmi ha voluto metterci dentro le parole dei contadini, della gente umile che quei fatti si è trovata a viverli. Ci sono frasi che lui aveva sentito da suo padre, soldato in quel conflitto, ma anche testimonianze prese da diari e memorie che vanno diritte alla coscienza degli spettatori"


 
 
DISTRIBUZIONE

Fango e Gloria: proiezione per l'Arma

Il 3 novembre alle ore 9.30, presso la sala cinematografica della Cecchignola di Roma, alla  presenza del Ministro della difesa Roberta Pinotti, si terrà una proiezione del film Fango e gloria di Leonadro Tiberi, nel contesto del programma delle proiezioni organizzate in tutte le caserme d’Italia. Saranno presenti il regista, il cast, il produttore Maurizio Tedesco e lo sceneggiatore Salvatore De Mola oltre al ministro, 200 soldati e 125 studenti. Alla fine della proiezione è previsto un dibattito
 
 
FESTIVAL

Ritratto del musicista Leonard Coen al Pitigliani Kolno’a Festival

Definito da Wim Wenders “uno dei più bei film sulla musica di tutti i tempi” il documentario I’m your man di Lian Lunson si vedrà durante la rassegna dedicata all'Ebraismo e Israele nel cinema, 1/5 novembre a Roma. Film di apertura sarà Gett, di Ronit e Shlomi Elkabetz, che uscirà nelle sale italiane il 20 novembre, distribuito da Parthénos, pellicola appena scelta da Israele per la corsa all’Oscar come miglior film straniero
 
 
EVENTI

"Torneranno i prati" di Olmi in 100 paesi

Il 4 novembre, anniversario dell’Armistizio, il film sarà proiettato in quasi 100 Paesi grazie alle Ambasciate, ai Consolati e agli Istituti di Cultura italiani all’estero. Prevista a Roma un’anteprima alla presenza di Giorgio Napolitano 
 
 
REGISTI

Welles incompiuto presto in sala

The Other Side of the Wind, Ispirato liberamente a Ernest Hemingway, uscirà in coincidenza con il centenario della nascita del regista, grazie a Frank Marshall, che lavorò alla produzione, e a Peter Bogdanovich tra gli interpreti dell'opera
 
 
ATTORI

Veronica Pivetti, esordio da regista

La commedia Né Giulietta, né Romeo, di cui è anche interprete, è la storia di un adolescente che prende coscienza della sua omosessualità, "un argomento che non avrei potuto proporre in tv, avrei dovuto operare censure troppo incisive"
 
 
PREMI

EFA: premio alla carriera a Agnès Varda

L'European Film Academy ha conferito il riconoscimento alla regista francese per l’eccezionale insieme della sua opera. L'artista sarà l’ospite d’onore della 27esima cerimonia degli European Film Awards il 13 dicembre a Riga. Per l’insieme della sua opera ha ricevuto la Carrosse d’Or al Festival di Cannes, il premio César onorario e il Pardo d’onore a Locarno
 
 

CREDITS

 
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

La tua E-mail

Abbuffata di registi: da Bruno a Cantet, a Jodorowsky

Ennesimo affollamento di titoli in uscita, ben 11, tra cui la commedia Confusi e felici, Ritorno all’Avana vincitore di Venice Days, La danza della realtà Pelo malo di Mariana Rondon premiato al TFF 2013 

I guardiani della galassia spopolano

Debutto record con 2.364.563 euro per il blockbuster di fantascienza. Saldo al secondo posto Mario Martone, con la più alta media copia. Al terzo troviamo una new entry italiana, Soap opera di Alessandro Genovesi, film d'apertura del Festival di Roma 
 
 
CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:



   Ricerca