PRIMO PIANO
  • Marco Bechis: "Il viaggio di Vera, da Auschwitz alla dittatura argentina"

    La testimonianza di Vera, che si è salvata dalla violenza delle leggi razziali scappando in Sudamerica nel '39 con la famiglia, è raccolta nel documentario di Marco Bechis Il rumore della memoria. Il viaggio di Vera dalla Shoah ai desaparecidos, da domani in dvd con il Corriere della Sera. Per il regista è l'ultima tappa di un percorso, anche autobiografico, passato per Garage Olimpo e Figli. E il suo nuovo lavoro, Tutte le scuole del regno, diretto con Caterina Giargia, è girato in una scuola di Palermo, nel quartiere difficile della Vucciria: "Un esempio di quell'Italia che si regge su persone con grandi capacità e grande passione, nell'assenza di istituzioni che sostengano nel tempo questi esempi virtuosi"
  • Via libera al Museo del Cinema e dell’Audiovisivo a Cinecittà

    Approvato alla Conferenza Unificata il progetto voluto dal ministro Franceschini e la cui realizzazione è affidata a Istituto Luce-Cinecittà. Ipresidente e AD Cicutto"Un luogo e un’occasione aperta a tutti quanti in Italia detengono documentazione della nostra memoria audiovisiva, pensiamo ad esempio da subito al coinvolgimento del Centro Sperimentale di Cinematografia e delle Teche Rai. Il Museo ospiterà anche mostre monografiche e temporanee, e rientra  nella più ampia strategia per rendere Cinecittà un centro di proposte culturali, pur mantenendone il core business nella produzione audiovisiva"


  • L'Olocausto spiegato ai ragazzi

    Fuggito dal ghetto di Varsavia per non finire deportato, Yoram Fridman, che al tempo era solo un bambino, è sopravvissuto per anni nei boschi campando di espedienti e lavorando occasionalmente presso delle fattorie, nascondendosi costantemente dai tedeschi e riuscendo ad arrivare vivo – perfino dopo aver perso un braccio in un grave incidente – fino alla fine della guerra. Una storia che sembra incredibile ma invece è reale, ed è stata raccontata prima dal romanziere Uri Orlev nel libro per ragazzi Corri ragazzo corri e ora in un film omonimo di Pepe Danquart, in uscita con Lucky Red il 26, 27 e 28 gennaio, come evento in occasione del Giorno della Memoria
 
 
DISTRIBUZIONE

Vizio di forma: Joaquin Phoenix in stile Neil Young

Arriva in Italia il 26 febbraio Vizio di forma di Paul Thomas Anderson, tratto dal libro di Thomas Pynchon, con Joaquin Phoenix nei panni del detective anni ’70 Doc Sportello, con tanto di sandalo, basettoni e spinello d’ordinanza. ''Scelgo i personaggi che abbiano il mio stesso modo di vedere il mondo – racconta l’attore – ma in questo caso mi sono ispirato molto a Neil Young”. “Volevo fare una storia corale – dice invece il regista – perché mi piaceva anche l’idea di avere a che fare con molti personaggi femminili”
 
 
PREMI

Birdman vince ai SAG Awards

Birdman, il film di Alejandro G. Inarritu su un attore sulla via del tramonto, ha vinto il premio per il migliore ensemble recitativo, che per i membri del Sag equivale al miglior film. Miglior attore è Eddie Redmayne che interpreta lo scienziato Stephen Hawking in La teoria del tutto e che ha ricordato, nel suo discorso i tanti malati di SLA che combattono ogni giorno, come Hawking, contro il terribile male. Miglior attrice Julianne Moore per Still Alice, il dramma sull'Alzheimer che la sta conducendo dritta all'Oscar
 
 
REGISTI

Krzysztof Zanussi: "Il mio film in Polonia è un Corpo estraneo"

Accolto male in Polonia il nuovo film di Krzysztof Zanussi, che uscirà in Italia a maggio dopo l'anteprima al Trieste Film Festival. La pellicola racconta la storia di Angelo e Kasia, lui italiano, lei polacca, che si incontrano e si innamorano frequentando un gruppo di preghiera. Ma Kasia sente presto crescere una vocazione per la vita religiosa e torna nel suo Paese, dove Angelo la raggiunge per farle cambiare idea. Racconta il regista: "Nel mio paese, Corpo estraneo ha suscitato enormi polemiche e a causa di questo film sono stato additato come un nemico della patria"
 
 
MIBACT

Anche eventi di cinema nel progetto #VeryBello

La piattaforma interattiva creata dal MiBACT raccoglie ad oggi 1300 eventi (tra cui anche festival di cinema) in tutta Italia. Tutti coloro che linkeranno il banner di VeryBello potranno inviare la segnalazione dell’avvenuta pubblicazione all’indirizzo email infoverybello@beniculturali.it e saranno inseriti nella pagina degli amici di VeryBello del sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
 
 
CINECITTÀ

Dai film di propaganda a Sergio Leone, 50 anni in mostra agli Studios

Girando a Cinecittà, 1937-1989 è il nuovo percorso espositivo permanente che attraverso i generi, il neorealismo, il cinema di Sergio Leone, omaggia gli interpreti e le pellicole più famosi grazie a una ricca selezione di immagini e costumi, montaggi di estratti filmici. “La creazione di un Museo del cinema e dell’audiovisivo nell'area degli Studios s’inserisce bene nel progetto, avviato da qualche anno, di far diventare tutta l’area antistante a via Tuscolana un’area culturale, aperta al pubblico" dichiara Luigi Abete, ex presidente di Cinecittà Studios 
 
 
PRODUZIONE

Giordana gira 'Se ti diranno di me'

Al via le riprese a Gravina, poi a Bari e Milano, del film tv che racconta la storia di Lea Garofalo, testimone di giustizia crotonese uccisa dalla ‘ndrangheta nel 2009
 
 
USCITE

Silvio Muccino life coach

Uscirà il 26 febbraio Le leggi del desiderio, diretto e interpretato dall'artista romano insieme a Carla Signoris, Maurizio Mattioli e Nicole Grimaudo: una commedia romantica sul modello anglosassone
 
 
USCITE

'Mia madre' di Moretti in sala il 16 aprile

Margherita Buy è una regista divisa tra carriera e vita privata, col pensiero della madre malata e la figlia adolescente, proprio mentre sta girando un film con un importante attore americano, John Turturro
 
 
CONVEGNI

SNCCI alla Casa del Cinema: "A cosa serve un critico?"

Venerdì 30 gennaio, alle ore 10, l'incontro promosso dal Sindacato Critici Cinematografici-Gruppo Lazio su "Vita, morte e miracoli di una figura professionale in evoluzione (o in estinzione)"
 
 

CREDITS

 
 

Exodus resta in vetta. Gli italiani si difendono bene

Mantiene il primo posto il film di Ridley Scott. Entra in seconda posizione Sei mai stata sulla luna? di Paolo Genovese (1.241.962 euro). Esordisce al quinto posto (e con la migliore media per copia) Il nome del figlio di Francesca Archibugi

Quando l'Italia mangiava in bianco e nero a Culinary Cinema

Il documentario di Andrea Gropplero di Troppenburg prodotto e distribuito da Istituto Luce Cinecittà e realizzato con i materiali dell'archivio storico del Luce, viene presentato a Berlino nella sezione Culinary Cinema. Si tratta di un viaggio documentato e sorridente nella storia e nella filosofia concreta di un’eccellenza mondiale: la cucina italiana. Energia, convivialità, tradizione e sperimentazione. Ma anche educazione, emancipazione, e su tutto una ricetta per il buon vivere. In programma anche Il segreto di Otello di Francesco Ranieri Martinotti, dedicato alla famosa trattoria romana punto di ritrovo di cineasti e artisti negli anni del dopoguerra e del boom
 
 
CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:



   Ricerca
 
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

La tua E-mail