PRIMO PIANO
  • Antoine Fuqua: "Cowboy di tutte le razze, la nuova frontiera"

    Cosa dobbiamo aspettarci da I magnifici 7, rifacimento di due capolavori che hanno segnato la storia del cinema internazionale? Lo abbiamo chiesto, durante un junket internazionale a Barcellona, ad Antoine Fuqua, il regista del film che chiuderà la Mostra di Venezia. "Il West dei tempi d'oro non è solo quello raccontato da Hollywood. C’erano persone di tutte le razze e di tutte le etnie confluite in una nazione che poteva dar loro l’opportunità di realizzare i propri sogni"
  • Mungiu: "Le colpe dei padri"

    Il regista romeno ci parla del suo Un padre, una figlia, premio per la miglior regia al Festival di Cannes, in sala con la Bim dal 30 agosto. "Mi auguro che il mio film possa essere compreso da tanti perché affronta il tema della colpa e della responsabilità, la disillusione di chi ha raggiunto la mezza età e si chiede come si faccia a trasmettere ai propri fili un'educazione morale"
 
 
EDITORIA

Power list Ciak e Box Office: Al top Zalone, Genovese e Sorrentino

È in edicola dal 31 agosto l’attesissima Power List del Cinema Italiano realizzata da Ciak, il mensile edito da Visibilia e diretto da Piera Detassis, e dal periodico specializzato Box Office, editoriale Duesse diretto da Stefano Radice. La Top 50 dei protagonisti che contano nell’industria cinematografica tricolore, divisa fra le star (Talents) e coloro che stanno dietro le quinte (Professionals) segnala anche autori In Pole Position, una previsione per la prossima stagione cinematografica. Al top il fenomeno Quo Vado? per entrambe le categorie
 
 
VENEZIA 73

Premio SIAE per l'innovazione creativa a Paolo Sorrentino

Nel quadro della ormai storica collaborazione tra SIAE e le Giornate degli Autori, venerdì 2 settembre al Lido di Venezia, il Direttore Generale di SIAE Gaetano Blandini consegnerà al regista il riconoscimento, attribuito con la seguente motivazione: "A un autore italiano che nel momento più luminoso della sua crescita artistica, all'indomani del successo mondiale che ha portato La Grande Bellezza fino al traguardo dell'Oscar, ha saputo rinnovarsi attingendo al suo straordinario patrimonio di creatività per poi sfidare nuove forme espressive e produttive, misurandosi con linguaggi diversi e scommesse internazionali senza venir meno alle sue radici culturali e alla sua originalità espressiva". Il Premio al Talento Creativo (selezione ufficiale Venice Days 2016) va invece a Pippo Delbono per Vangelo
 
 
NEWS

Gosetti: non è tempo di feste ma il cinema dà speranza

“Non è tempo di feste nell’Italia che mercoledì alza il sipario sulla Mostra del Cinema di Venezia – dichiara Giorgio Gosetti, direttore delle Giornate degli Autori - Il pensiero resta altrove, ma il cinema resta quell’arte che guarda al futuro, che racconta le paure del presente, non scorda il passato ma si proietta in avanti, anticipando ciò che ancora cerchiamo. E’ questa la speranza che, insieme a tutti i nostri autori, vogliamo oggi offrire, in forma di testimonianza”

 
 
VENEZIA 73

Tutti a casa apre Venezia Classici

Prima mondiale il 30 agosto del film di Luigi Comencini restaurato a cura di Filmauro e CSC-Cineteca Nazionale in occasione del centenario del regista. A proposito del film, con l’indimenticabile tenente Innocenzi di Alberto Sordi, la regista e scrittrice Cristina Comencini dice: "Tutti a casa è stato la mia prima esperienza di set, nella mia giovinezza ho assistito a innumerevoli proiezioni in piazza l’8 settembre; poi l’ho mostrato ai bambini e ai nipoti che nascevano, come esempio perfetto del racconto della nostra rinascita. Il film non ha mai deluso nessun pubblico: fa ridere, piangere, emoziona"
 
 
VENEZIA 73

Spira Mirabilis in sala il 22 settembre

Sarà in sala dal 22 settembre con I Wonder Pictures Spira Mirabilis di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti, in concorso alla 73esima Mostra di Venezia. Il 4 settembre, ad accompagnare il film a Venezia ci sarà la grande Marina Vlady, l'attrice francese che ha lavorato con Cocteau, Godard, Welles e alcuni dei più grandi registi italiani da Ferreri a Lattuada, da Emmer ai Taviani
 
 
DISTRIBUZIONE

Escobar: un italiano racconta il ‘Re della cocaina’ colombiano

Pablo Emilio Escobar Gaviria è stato uno dei più noti criminali colombiani, attivo nel traffico di cocaina e in cima a tutti i cartelli della droga. Oggi il regista (e attore) italiano Andrea Di Stefano gli dedica il film Escobar: Paradise Lost, interpretato da Benicio Del Toro e Josh Hutcherson, la giovane star di Hunger Games. Un esordio in grande stile in sala dal 25 agosto con Good Films. “Mi sono ispirato – dice il regista – alla vera storia di un mio amico che era molto vicino a questo malfattore così atipico. Pensava di essergli legato, ma in realtà lui voleva ucciderlo”

 
 
VENEZIA 73

Stop al buco con sala di 446 posti

Un cubo rosso copre il famoso buco della vergogna a fianco del Palazzo del Casinò, e la Mostra schiera così una sala, tecnologicamente all'avanguardia, che porta a 5832 l'offerta di posti disponibili
 
 
VENEZIA 73

Roma Lazio Film Commission con 4 titoli al Lido

Con il patrocinio e il sostegno della Film Commission sono presenti: Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti, Il più grande sogno, Orecchie e Molly Bloom 
 
 
VENEZIA 73

Simone Massi: cortometraggio dedicato a De Seta

Proiezione il 4 settembre, preceduta da un incontro e dalla presentazione dell’Omaggio a Vittorio De Seta in programma a Firenze il 23 settembre
 
 
VENEZIA 73

Kinéo International Award a Sophie Turner

L’attrice inglese, conosciuta per il ruolo di Sansa Stark, figlia maggiore della famiglia Stark, nella serie Il trono di spade, riceverà il riconoscimento il prossimo 4 settembre a Venezia
 
 

Incassi glaciali, ma non quanto i Minions

Il cartoon vince, con +6% rispetto allo scorso fine settimana, ma -46% in confronto al ricchissimo weekend corrispettivo del 2015, quando Minions esordiva con oltre 7 milioni di euro in pochi giorni

Italian Black & White su 8 1/2

Il numero di luglio del bimestrale diretto da Gianni Canova dedica la copertina al bianco e nero, quasi desaparecido dal cinema italiano contemporaneo, mentre all'estero miete successi e desta appassionato interesse. La rubrica Innovazioni è centrata sul mockumentary italiano. Per Anniversari il film scelto è La battaglia di Algeri raccontato anche con testimonianze di Giuliano Montaldo e Picci Pontecorvo 
 
 
CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:

   Ricerca
 
 
La tua E-mail







Android app on Google Play

CREDITS