/ NEWS

La Giuria del Premio FEDIC ( Federazione Italiana dei Cineclub), giunto alla 23° edizione, ha attribuito il Premio FEDIC destinato," all'opera che meglio riflette l'autonomia creativa e la libertà espressiva dell'autore" a Indivisibili di Edoardo De Angelis (Giornate degli Autori VeniceDays) "per aver diretto, avvalendosi di un cast di interpreti bravi e intensi, una storia originale, surreale e visionaria di emancipazione e di ricerca della libertà”.
La Giuria assegna inoltre una Menzione speciale FEDIC a Il più grande sogno di Michele Vannucci (Sezione Venezia - Orizzonti), "un'opera prima che ha i suoi punti di forza nell'ambientazione realistica, nell'interpretazione del protagonista Mirko Frezza che mette in scena se stesso, negli  interpreti anche loro non professionisti, nella comicità dei dialoghi, nella messa in scena che è sempre addosso ai personaggi, nei colori caldi in sintonia con la vivacità del film stesso ".

La Giuria attribuisce poi una Menzione Fedic-Il Giornale del Cibo ( 3° edizione ) destinata "all'opera che propone la scena più significativa legata al cibo e alla alimentazione" a Orecchie di Alessandro Aronadio (Biennale College Cinema) "per la scena  nella quale un cameriere vuole imporre un menù completo immodificabile, con relativo premio, che sembra apparentemente surreale ma coglie esattamente la realtá".
I premi saranno consegnati sabato 10 settembre alle ore 11.00 presso lo spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo ( sala Tropicana 1 - Hotel Excelsior / Lido di Venezia).

VEDI ANCHE

VENEZIA 73

Ad