/ NEWS

Al via a Los Angeles la prima edizione di Filming on Italy, un evento di promozione dell’Italia come set cinematografico nato grazie a un accordo tra Agnus Dei Production di Tiziana Rocca, l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e il suo direttore Valeria Rumori, e il Consolato Generale d’Italia a Los Angeles. Oliver Stone inaugura oggi, 3 febbraio, l'evento presso l’Istituto Italiano di Cultura insieme al regista e alla produttrice italiana Claire M Stein con il documentario da lui prodotto Ukraine on Fire di Igor Lopatonok (2016) durante un incontro moderato da David Cohen di Variety. Al cineasta Usa viene consegnato il  "Baume & Mercier Special Filming on Italy Award".

La prima giornata del progetto è l'occasione per  presentare e promuovere l'Italia come location cinematografica ideale e per parlare del nuovo quadro legislativo del settore cinema illustrato da Florindo Blandolino, Trade Commissioner del Los Angels Office - Agenzia ICE. L’evento è aperto dal console generale Antonio Verde che ha concesso il patrocinio all’iniziativa.

A rappresentare l’Italia, il 7 febbraio, l’attore, regista e produttore Riccardo Scamarcio, che porta negli Stati Uniti Pericle il nero (2016) di Stefano Mordini, e la giovane regista emergente Irene Dionisio, di cui viene proiettato il documentario Sponde (2015). Sempre il 7 febbraio è presente Cecilia Peck che celebra il centenario della nascita del padre Gregory Peck - indimenticabile protagonista di Vacanze romane, cult movie ed emblema di "Filming on Italy" - con la proiezione del trailer "Gregory Peck and Italy". In occasione di questa prima edizione del Festival, l’Istituto Italiano di Cultura consegna il nuovo IIC Los Angeles Creativity Award a Riccardo Scamarcio, che presto vedremo anche sugli schermi americani nel film d’azione John Wick: Chapter 2, e a Cecilia ed Anthony Peck, in memoria del padre Gregory Peck. Il premio IIC Los Angeles Creativity Award, riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo, consiste in un’opera originale creata appositamente per l’Istituto, anche in anticipazione della Giornata del Design Italiano nel Mondo (2 marzo 2017), da Emilio Cavallini, artista e stilista noto internazionalmente, ed ispirata al soffitto del Pantheon di Roma. A chiudere l'evento il 7 febbraio la consegna del "Filming on Italy Award" a Jonás Cuarón per Desierto e i "Baume & Mercier Special Filming on Italy Award" a  Andie MacDowell, Ellen Pompeo, Jeremy Renner, Nat Wolff.

Omaggio anche al premio cinematografico italiano più ambito con 60 IERI OGGI DOMANI (2016, 59’), il documentario di Giorgio Treves, prodotto da Jean Vigo Italia e distribuito da Istituto Luce Cinecittà, che ripercorre i 60 anni del Premio David di Donatello come specchio della società italiana e della storia del cinema italiano, attraverso i ricordi di Gian Luigi Rondi e le testimonianze di tanti protagonisti del grande schermo.

L’Istituto Italiano di Cultura presenta per l’occasione la mostra curata dal Centro Cinema Città di Cesena “Grand Tour nell’Italia contemporanea”, una selezione di fotografie che illustrano i set regionali del cinema italiano dagli anni '40 a oggi. La mostra verrà poi aperta al pubblico dall’8 febbraio al 26 maggio 2017. Filming on Italy è ideato e prodotto da Agnus Dei Production di Tiziana Rocca con l’Istituto Italiano di Cultura a Los Angeles, sotto gli auspici del Consolato Generale Italiano di Los Angeles, con il sostegno della Direzione Cinema del MiBACT, ICE Los Angeles, ANICA. Main Partner: Baume & Mercier. Media Partner: Variety.  

VEDI ANCHE

EXPORT

Ad