/ NEWS

Si svolgerà a Roma dal 31 marzo al 2 aprile presso il MAXXI la 7ma edizione de Lo Spiraglio Filmfestival della salute mentale, evento di corti e lungometraggi, diretto da Federico Russo e Franco Montini, rispettivamente per la parte scientifica ed artistica. Il festival è nato con lo scopo di raccontare il mondo della salute mentale attraverso le immagini. I film saranno presentati in concorso dagli stessi autori e il panorama delle opere selezionate propone viaggi alla scoperta di mondi sconosciuti, indagini su dichiarate patologie, ma anche riflessioni sul disagio psichico, con protagonisti di ogni età e ambientazione.

Numerosi gli eventi speciali del festival, dalle proiezioni per le scuole, all'incontro 'Lacci - legami familiari tra eredità e ribellione', previsto per sabato 1 aprile alle ore 21:00, una conversazione sul tema genitori e figli con letture dell'attrice Maria Cristina Blu e interventi di Domenico Starnone, scrittore e sceneggiatore, autore di “Lacci”, libro diventato anche uno spettacolo teatrale; Gianni Amelio, regista e autore del libro autobiografico “Politeama”; Maurizio Balsamo, psichiatra psicoanalista e Antonello D’Elia, psichiatra psicoterapeuta familiare.

Il festival coinvolge anche le scuole con la proiezione, dedicata agli studenti delle superiori, venerdì 31 marzo alle ore 10:00 presso l’Auditorium del MAXXI, del film Piuma, di Roan Johnson, alla presenza del regista. Il progetto 'NuovaMente al MAXXI: il nostro punto di vista' proporrà due momenti di mediazione culturale dedicati alle fotografie di Letizia Battaglia.
Mentre sabato 1° aprile alle ore 11.00 sarà proiettato, alla presenza del regista e fuori concorso, il lungometraggio Ritratti di vite di Marco Bonfante, prodotto dalla ASL Roma 1, che restituisce l'esperienza dell'artista Carol Pilars de Pilar nella lettura odierna del Santa Maria della Pietà e del Parco della Salute e del Benessere.

Nella serata finale del festival, la Giuria - composta da Edoardo Albinati, Maria Sole Tognazzi, Valia Santella, Francesco Borgia e Daniela Pezzi - assegnerà il Premio “Fausto Antonucci” di 1.000 euro al miglior cortometraggio e il Premio “Jorge Garcia Badaracco - Fondazione Maria Elisa Mitre” di 1.000 euro al miglior lungometraggio.
Il festival, inoltre, consegnerà il Premio Lo Spiraglio – Fondazione Roma Solidale onlus al regista Paolo Virzì, quale cineasta particolarmente sensibile e interessato ai temi legati al mondo della salute mentale. Virzì sarà protagonista di un incontro con il pubblico dove rivisiterà film e sequenze che raccontano il disagio psichico.
Per maggiori informazioni www.lospiragliofilmfestival.org

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad