/ NEWS

Mentre La Bella e la Bestia continua a dominare il box office italiano, mettendo a segno nel terzo week end di programmazione quasi altri 3 milioni e superando i 17 milioni e mezzo complessivi (migliore incasso italiano del 2017), in seconda posizione debutta Ghost in the Shell con Scarlett Johansson del manga cyberpunk di Masamune Shirow: il film guadagna in 4 giorni 936mila euro con una media di 2.054 euro su 456 sale.
Seguono altre 3 pellicole esordienti, tutte italiane. Al terzo posto Classe Z di Guido Chiesa con Andrea Pisani e Alessandro Preziosi che guadagna 442mila euro e al quarto Il permesso-48 ore fuori di Claudio Amendola con Luca Argentero che ne incassa 407mila. Quinta posizione per La verità, vi spiego, sull'amore di Max Croci che parte con 285 mila euro.
Debutta decimo La vendetta di un uomo tranquillo di Raul Arevalo: l'incasso è di 162 mila euro con una media di 2.251 euro su 72 schermi.

 TITOLO POS INCASSO INCASSO SETT.PREC. TOT. PROG.
1) La Bella e la Bestia 1 2.293.171 17.668.523 3 set
2) Ghost in shell 0 936.630 936.630 4 gg
3) Classe Z 0 442.867 442.867 4 gg
4) Il permesso - 48 ore fuori 0 407.858 407.858 4 gg
5) Life - Non oltrepassare il limite 2 348.203 1.260.726 2 set
6) La verità, vi spiego, sull'amore 0 285.465 285.465 4 gg
7) Elle 6 269.824 756.683 2 set
8) Non è un paese per giovani 3 240.224 898.272 2 set
9) Il diritto di contare 7 178.391 2.366.533 4 set
10) La vendetta di un uomo tranquillo 0 162.630 162.969 4 gg  
      Roma, 3 apr. (AdnKronos) - "Gli spettatori italiani sono riusciti a 
far fare alla bella e la bestia, pensate bene, 17 milioni di incasso. 
Che confusione nella testa!". È il commento amaro - espresso 
stamattina via Twitter - del regista Giovanni Veronesi sui risultato 
del box office dell'ultimo weekend, che vede il live action del 
classico Disney continuare a dominare gli incassi, raggiungendo un 
totale record (il più alto dalla scorsa estate), mentre 'Non è un 
paese per giovani' scendere dal terzo all'ottavo posto, con un incasso
di 240.224 euro.

      Roma, 3 apr. (AdnKronos) - "Gli spettatori italiani sono riusciti a 
far fare alla bella e la bestia, pensate bene, 17 milioni di incasso. 
Che confusione nella testa!". È il commento amaro - espresso 
stamattina via Twitter - del regista Giovanni Veronesi sui risultato 
del box office dell'ultimo weekend, che vede il live action del 
classico Disney continuare a dominare gli incassi, raggiungendo un 
totale record (il più alto dalla scorsa estate), mentre 'Non è un 
paese per giovani' scendere dal terzo all'ottavo posto, con un incasso
di 240.224 euro.

      Roma, 3 apr. (AdnKronos) - "Gli spettatori italiani sono riusciti a 
far fare alla bella e la bestia, pensate bene, 17 milioni di incasso. 
Che confusione nella testa!". È il commento amaro - espresso 
stamattina via Twitter - del regista Giovanni Veronesi sui risultato 
del box office dell'ultimo weekend, che vede il live action del 
classico Disney continuare a dominare gli incassi, raggiungendo un 
totale record (il più alto dalla scorsa estate), mentre 'Non è un 
paese per giovani' scendere dal terzo all'ottavo posto, con un incasso
di 240.224 euro.

VEDI ANCHE

INCASSI

Ad