/ NEWS

Concluse a Cinecittà le riprese di Tu mi nascondi qualcosa, commedia prodotta da Massimiliano Leone e Valentina Di Giuseppe per la Lime Film e diretta da Giuseppe Loconsole. Il film, che ruota attorno al tema della «Verità» all’interno della coppia, vede protagonisti Giuseppe Battiston, Sarah Felberbaum, Rocco Papaleo, Rocío Muñoz Morales, Olga Rossi, Alessandro Tiberi, Stella Egitto e Eva Robin’s.

Tre personaggi particolari, un’investigatrice privata, un bigamo e una pornostar, che si interscambieranno per dare vita a una storia divertente, che farà ridere e anche riflettere.   Il film è prodotto in associazione con Consultinvest Investimenti SIM, Biscottificio Verona s.r.l., Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù, Mondofood s.r.l., Armando De Angelis s.r.l., ai sensi della normativa sul tax credit. La commedia è sostenuta da Film Commission Torino Piemonte e conta sulla consulenza tax credit di FIP Film Investimenti Piemonte. Il film distribuito da Eagle Pictures.  

Valeria (Sarah Felberbaum), un’investigatrice privata, si trova per errore a pedinare la persona sbagliata. Scopre che la promessa sposa di Francesco (Giuseppe Battiston) lo tradisce. Quando la cosa viene fuori, il matrimonio salta e Francesco, piombato in depressione, si rivolge all’investigatrice: lei gli ha distrutto il rapporto e lei dovrà aiutarlo a rimetterlo in sesto. Irene (Olga Rossi) fa un appello in tv denunciando la scomparsa di suo marito Alberto (Rocco Papaleo). Un ospedale risponde dicendo che l’uomo è lı̀ ricoverato da quindici giorni a seguito di un incidente ma ha perso la memoria. Quando Irene raggiunge il marito, trova un’amara sorpresa: un’ «altra» moglie tunisina (Rocío Muñoz Morales) è già al capezzale di Alberto che ovviamente, non ricorda nessuna delle due. Ezio (Alessandro Tiberi) e Linda (Stella Egitto) sono una coppia molto affiatata, nonostante l’insolito mestiere di lei: Linda infatti è una pornostar. Il fatto che la sua donna abbia rapporti sessuali con altre persone per ragioni «cinematografiche», non impensierisce minimamente Ezio. Almeno finché non comincia a sospettare che tra Linda e il suo partner lavorativo ci sia una tresca. 

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad