/ NEWS

Nel 2017, l’Estate Romana compie quaranta anni. Per far luce sul visionario progetto di Renato Nicolini, CityFest realizzerà tre serate di approfondimento, a cura di Mario Sesti, dedicate al tema “Gli anni ’70 al cinema”. La rassegna si terrà presso la piazza del MAXXI dal 12 al 26 luglio, ogni mercoledì alle ore 20.
Il 12 luglio sarà presentato La voce Stratos di Luciano D’Onofrio e Monica Affatato, documentario sulla vita e sulla figura artistica di Demetrio Stratos: la folgorante parabola del cantante degli Area – formazione di culto che con il suo carattere sperimentale ha marchiato con forza l’immaginario musicale italiano di quell’epoca – sarà ripercorsa attraverso un dibattito che vedrà protagonisti il critico Ernesto Assante, il giornalista radiofonico Fabio Luzietti e il musicista Teho Teardo.

Mercoledì 19, sarà proiettato Il Politecnico: una storia romana degli anni ’70 di Amedeo Fago. Il film ripercorre la storia del cineclub che ha saputo fondere, in un unico spazio, le esperienze cinematografiche con quelle teatrali, l’arte con l’architettura, anticipando quindi le ossessioni, tutte contemporanee, dell’interdisciplinarità e della crossmedialità.
A seguire, si terrà un incontro con il regista affiancato da Paolo Luciani e Cristina Torelli, entrambi autori del documentario Ciao Renato, dedicato alla figura di Renato Nicolini.

Mercoledì 26 sarà la volta di Estate romana, terzo lungometraggio di Matteo Garrone che mostra distanza e frizioni fra la Capitale degli anni settanta, vissuta attraverso gli occhi di un’attrice di teatro sperimentale, e quella indaffarata del Giubileo del 2000. Il regista incontrerà il pubblico con lo sceneggiatore e regista Simone Paragnani e l’attrice Patrizia Sacchi.

I biglietti, 5 euro, sono acquistabili presso la biglietteria del MAXXI o su http://www.vivaticket.it

VEDI ANCHE

EVENTI

Ad