/ NEWS

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino organizza per dicembre un corso di formazione gratuito, su iscrizione, sul bullismo e sul cyberbullismo nelle scuole, destinato ai docenti delle scuole primarie, secondarie di 1°e 2° grado.
Il progetto prevede una formazione teorica sull’argomento, corredata dalla proiezione di film inerenti al tema. Sono previsti 3 incontri pomeridiani a dicembre, il 5, il 12 e il 19, che si concludono il 7 febbraio, Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo, con un evento proiezione al Cinema Massimo, organizzato in collaborazione con la scuola I.C. Tommaso, il Liceo Scientifico Statale Carlo Cattaneo di Torino e l’USR Piemonte Ufficio IV.   
A seguire il Museo Nazionale del Cinema ospiterà diverse attività destinate ai piccoli e ai giovani studenti.
Il 21 dicembre alle 10,00, il pubblico delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie può conoscere Gruffalò e la sua bambina, i protagonisti di due film di animazione basati sui libri di Julia Donaldson.

Durante il corso dell’anno, poi, le scuole di ogni ordine e grado possono prendere parte a proiezioni e anticipazioni di film in uscita, su richiesta dell’insegnante, oppure divertirsi con i laboratori, le cacce al tesoro e le visite guidate che il Museo organizza per loro. Nella bibliomediateca Mario Gromo, intanto, si tengono numerose attività di laboratorio, per approfondire la storia del cinema e della fotografia, attraverso percorsi interdisciplinari e di ricerca delle fonti filmografiche e bibliografiche, con la possibilità di usufruire delle pellicole della videoteca, destinate a incontri di lettura e proiezione, per le scuole di ogni ordine e grado.  

Da ottobre a febbraio, inoltre, la Mole Antonelliana ospita dei percorsi di visita per i più piccoli dai 18 mesi in su, dedicati alla scoperta della luce e delle ombre nelle immagini in movimento, con attività interattive.
Da ottobre a marzo, invece, i ragazzi tra i 14 e i 19 anni possono prendere parte al Bando di Concorso di Media Education The City I like, pensato per aumentare il potenziale creativo nella produzione audiovisiva e fotografica dei giovani. La partecipazione è gratuita e libera e i ragazzi possono concorrere singolarmente o in gruppo.

VEDI ANCHE

EDUCAZIONE

Ad