/ NEWS

Assegnati i premi collaterali della 35ma edizione del Torino Film Festival che vede il film tragicomico e grottesco di Armando Iannucci Morto Stalin, se ne fa un altro, trionfare con due riconoscimenti: Premio Scuola Holden miglior sceneggiatura e Premio Achille Valdata come miglior film:“Una scorribanda sorprendente, un flusso inarrestabile, un sarcasmo affilato e, verso la fine, un retrogusto dolente. Una rivisitazione di un pezzo di storia terribile stravolta nel comico (addirittura british) e sostenuta da una sceneggiatura classicamente compatta”. Va invece in ex aequo agli italiani Talien di Elia Mouatamid e Balon di Pasquale Scimeca il premio Gli Occhiali di Gandhi, assegnato con la seguente motivazione: “Il viaggio forzato, in fuga dall'Africa, e quello volontario del ritorno in Marocco, ci restituiscono uno sguardo complementare su un tema cruciale che nessun cittadino europeo può più ignorare. Persone, affetti, storie rese con drammaticità e leggerezza laddove troppo spesso incontriamo solo numeri e stereotipi”.

 

Elenco premi:

PREMIO SCUOLA HOLDEN
Miglior sceneggiatura: THE DEATH OF STALIN di Armando Iannucci (Francia, UK, 2017)   

PREMIO ACHILLE VALDATA  
Miglior film: THE DEATH OF STALIN di Armando Iannucci (Francia, UK, 2017).  

PREMIO AVANTI  

AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele, Francia, Germania, 2017)  

PREMIO GLI OCCHIALI DI GANDHI
ex aequo:  
TALIEN di Elia Mouatamid (Italia 2017) e BALON  di Pasquale Scimeca (Italia 2017)

Menzione speciale a A FÁBRICA DE NADA di Pedro Pinho (Portogallo, 2017)    

PREMIO INTERFEDI  
À VOIX HAUTE / SPEAK-UP di Stéphane De Freitas (Francia, 2017)   

Menzione d’onore a AL TISHKECHI OTI / DON’T FORGET ME di Ram Nehari (Israele/Francia/Germania, 2017)

VEDI ANCHE

TFF 2017

Ad