/ NEWS

Miglior film Get Out-Scappa diretto da Jordan Peele, miglior regista Christopher Nolan per Dunkirk. La 22ma edizione di Capri, Hollywood-The International Film Festival, si chiude annunciando i premi nelle varie categorie dopo otto giorni di proiezioni ed anteprime sull'Isola azzurra, aspettando la notte dei Golden Globes® (domenica 7 gennaio) e le nomination per gli Oscar (il 23 gennaio).
Le opere che hanno ottenuto tre awards sono Darkest Hour di Joe Wright, e Three Billboards Outside di Ebbing, Missouri di Martin McDonagh, in sala l'11 gennaio, vincitore per la migliore attrice Frances McDormand, il miglior attore non protagonista Sam Rockwell e la migliore sceneggiatura originale di Martin McDonagh. Darkest Hour ha ricevuto premi per il miglior montaggio, a Valerio Bonelli, la miglior colonna sonora, a Dario Marianelli, e per il miglior trucco e acconciatura.
Due premi sono andati a The Disaster Artist (miglior attore James Franco e miglior sceneggiatura non originale firmata da Scott Neustadter, Michael H. Weber, Greg Sestero e Tom Bissell) e a Coco (miglior film d'animazione e miglior canzone originale, 'Remember Me'  di Michael Giacchino, Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez). Miglior attrice non protagonista è Melissa Leo per Novitiate, presentato in anteprima europea proprio a Capri.

“Sono sicuro che la maggior parte dei  nostri vincitori sarà premiata ai Golden Globe e agli Oscar – ha sottolineato Pascal Vicedomini fondatore del festival - Diamo a tutti appuntamento in California per la 13esima edizione di Los Angeles, Italia Film, Fashion & Art Fest dal 25 febbraio al 3 marzo, il festival gemello di Capri,Hollywood che come tradizione promuove il cinema e le nostre eccellenze della cultura e del costume, nella settimana che precede l'assegnazione degli Oscar”.

Best Production Design è il premio andato ad Alessandra Querzola per Blade Runner 2049, miglior documentario è Clive Davis: The Soundtrack of Our Lives. Completano i riconoscimenti assegnati dall'Istituto capri nel Mondo i premi già annunciati: Miglior film straniero è Foxtrot (Israele) di Samuel Maoz, Miglior Cast per The Leisure Seeker di Paolo Virzì, Premio Mediocredito Italiano (Gruppo Intesa San Paolo) a Indiana Production "Studios dell'anno".
Premiato anche il leggendario autore James Ivory, per la sceneggiatura del film di Luca Guadagnino Call Me by Your Name. Premi tecnici per Best Sound Editing/Best Sound Mixing a Guardians of the Galaxy Vol. 2 e Best Visual Effects per War for the Planet of the Apes.

VEDI ANCHE

PREMI

Ad