/ NEWS

“Il progetto e le forme di un cinema politico nel centenario della rivoluzione di ottobre” - iniziativa promossa dalla Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico e dalla Fondazione Gramsci – prosegue nei giorni 5-6-7 gennaio alla Casa del Cinema di Roma.
In programma, a partire dalle 16,30, una rassegna di film russi realizzati nel periodo 1925-1934 da registi come Ejzenstejn, Vertov, Dovzenko, Sub, Kozincev e Trauberg, che saranno presentati e introdotti da docenti, studiosi, critici cinematografici.


Venerdì 5 gennaio, ore 16,30, introduce Ermanno Taviani e Dario Cecchi presenta La caduta della dinastia Romanov di Esfir Sub; ore 18,30,
Nuova Babilonia di Grigorij Kozincev e Leonid Trauberg.

Sabato 6 gennaio, ore 16.30, Antonio Medici presenta Tre canti su Lenin di Dziga Vertov; ore 18,30 Alessia Cervini presenta Ottobre di Sergej Michajlovic Ejzenstejn.

Domenica 7 gennaio, ore 16,30, Marco Maria Gazzano presenta Sciopero di Sergej Michajlovic Ejzenstejn; ore 18.30, Giovanni Spagnoletti presenta Arsenale di Aleksandr Dovzenko.

VEDI ANCHE

RASSEGNE

Ad