/ NEWS

Il Cinema Fulgor, celebrato da Fellini in Amarcord, riapre i battenti, a Rimini, dopo un lungo restauro curato dallo scenografo, più volte premiato con l'Oscar, Dante Ferretti: "Lo vedo adesso finito. È esattamente quello che avevo progettato: mi sembra sia diventata una bella sala cinematografica. L'ho fatta così - ha spiegato all'Ansa lo scenografo romano - non tanto perché il Fulgor era così ma perché è un tipo di sala in cui uno viene al cinema e si trova al cinema, il cinema di una volta".
Per la nipote Francesca Fabbri Fellini "è giusto che da qui -si prosegua verso il Museo Fellini: non a caso il New York Times ha inserito il Fulgor tra le 52 mete per il 2018, questa piazza diventerà mondiale".

E sull'importanza del museo dedicato al regista riminese, non ha dubbi il ministro Dario Franceschini - alla prima uscita pubblica dopo la recente scomparsa della madre - che ha annunciato l'assegnazione di altri 3 milioni di euro come ulteriore contributo per la realizzazione dell'opera già finanziato con 9 milioni di euro. Il nuovo Fulgor, dichiara "è bellissimo, è il primo passo nella creazione del grande Museo Fellini che, insieme al Comune e come Stato abbiamo deciso di finanziare: è un riconoscimento a uno dei grandissimi della storia, della cultura, del cinema italiano. È un luogo simbolico nella vita di tutti noi".

VEDI ANCHE

EVENTI

Ad