/ NEWS

Arriva da Valerio Carocci, presidente dell’associazione “Piccolo Cinema America” una notizia riguardo all’intera vicenda (di cui ci siamo occupati a varie riprese, qui il dossier). “Abbiamo depositato denuncia-querela alla Procura della Repubblica nei confronti del Vice Sindaco ed Assessore alla Cultura dott. Luca Bergamo – si legge in una nota – per ‘diffamazione della nostra associazione al solo fine di giustificare la decisione politica di negare la richiesta di occupazione di suolo pubblico per Piazza San Cosimato nell’anno 2018, tanto che sembra proprio che tutte le risposte all’intervista abbiano l’obiettivo di far supporre che le edizioni precedenti fossero state svolte, cosa non vera, in mancanza delle condizioni di legalità’,  per il reato di cui all’art. 595 c.p. e/o per tutti i reati che l'autorità giudiziaria vorrà rinvenire nei fatti descritti.

Bergamo infatti, a 'La Repubblica' in data 1.02.2018, alla domanda postagli da Mauro Favale: “Quanto ha pesato nella vostra decisione la raccolta firme (seppur esigua) che una parte di residenti ha portato contro l’arena?” rispondeva: “Non ci sono solo le firme: è pieno di denunce sulla legittimità di quelle attività e sul disturbo alla quiete pubblica. Bisogna rispettare lo spazio fisico dell’abitato e ci dev’essere un limite”. A richiesta inviata però dalla Presidente del Municipio Roma I Centro, Sabrina Alfonsi, circa la necessità urgente di ricevere le eventuali denunce pervenute, mentre il Campidoglio non ha mai risposto, la questura di Roma, la polizia municipale, l' Arpa e i Carabinieri hanno inviato, per mezzo protocollo i seguenti pareri: “a seguito di attenta verifica degli uffici ARPA, non risulta pervenuta alcuna denuncia, segnalazione o esposto relativo alla manifestazione in oggetto” e ancora dai Carabinieri “non risultano denunce presentate presso gli Uffici dei Comandi dipendenti”, confermano poi dalla Questura di Roma che “non risulta nulla a riguardo” e concludono dalla Polizia Municipale che “non risultano né esposti, né denunce o querele in riferimento alle attività svolte in Piazza San Cosimato dall’associazione Piccolo Cinema America”.

In conclusione, Carocci invita la stampa a partecipare alla conferenza stampa di lunedì 12 febbraio alle ore 13 in Largo Ascianghi, 5 presso il WE GIL, durante la quale saranno presentati i progetti culturali per il futuro dell’associazione “Piccolo Cinema America”.

Intanto, circa la legittimità dell'arena di San Cosimato, l'ANEC, in data di oggi, commenta: "Non è giusto che, mentre i cinema rimangono faticosamente aperti tutto l’anno, compresa l’estate, ci siano iniziative gratuite con l’apporto diretto ed indiretto delle istituzioni pubbliche, come l’Arena di San Cosimato o l’Arena gestita direttamente dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il valore di queste Arene e l’impegno profuso non può che essere apprezzato, ma è inaccettabile che l’interesse collettivo e gli appelli pubblici si concentrino solo su questa vicenda, disinteressandosi totalmente di coloro che con la stessa dedizione, ingenti sacrifici e altrettanta dignità si adoperano tutti i giorni nel diffondere il cinema in tutti i suoi generi e contenuti nei loro cinema". continua il comunicato, che si può consultare qui. 

VEDI ANCHE

PICCOLO AMERICA

Ad