/ NEWS

Ivan Cotroneo si cimenta per la prima volta nella regia con la serie La Compagnia del Cigno, ideata da lui e scritta con Monica Rametta, prodotta da Indigo Film e Rai Fiction, in collaborazione con il Comune di Milano. I dodici episodi da 50' raccontano di sette adolescenti molto diversi fra loro per estrazione, temperamento, forza e carattere che frequentano il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Ognuno di loro è un musicista di talento, ognuno di loro è costretto a misurarsi con la vita, le famiglie, le regole della disciplina e con un durissimo direttore d'orchestra che pretende da loro il massimo, in una città come è Milano oggi, che può aprire i loro sogni al mondo. Alessio Boni interpreterà il ruolo del direttore d'orchestra Luca Marioni. Insieme a lui, un cast d’eccezione: Anna Valle, Alessandro Roja, Carlotta Natoli, Francesca Cavallin, Stefano Dionisi, Claudia Potenza, Angela Baraldi, Barbara Chichiarelli, Fabrizio Ferracane, Susi Laude, Dino Abbrescia, Haydee Borelli, Pasquale Di Filippo, Michele Rosiello, Giuseppe Maggio, Nicolas Orzella, Francesco Liotti, con la partecipazione di Rocco Tanica e Marco Bocci e con la partecipazione straordinaria di Giovanna Mezzogiorno.

A febbraio del 2017 è iniziato un lungo viaggio nei conservatori italiani per il casting dei ragazzi, nel corso del quale sono stati incontrati oltre 1800 giovani musicisti. Al termine di questo lungo percorso, sono stati scelti i sette giovani protagonisti della serie: Leonardo Mazzarotto, 20 anni, violino al Conservatorio Santa Cecilia di Roma; Ario Sgroi, 15 anni, pianoforte e oboe al Conservatorio di Milano; Francesco Tozzi, 15 anni, percussioni al Conservatorio di Firenze; Hildegard De Stefano, 20 anni, sta per diplomarsi in violino al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano; Chiara Pia Aurora, 17 anni, violoncello al Conservatorio di Monopoli; Emanuele Misuraca, 21 anni di Palermo, diplomato in pianoforte al Conservatorio di Milano; Fotinì Peluso, 19 anni di Roma, che da 10 anni studia pianoforte oltre ad amare la recitazione.

A parte Fotinì Peluso, già protagonista nella serie Romanzo familiare di Francesca Archibugi, ed Emanuele Misuraca, che ha debuttato nel ruolo di un musicista nel film di Luca Lucini Come diventare grandi nonostante i genitori, per gli altri cinque giovani si tratta della prima esperienza su un set. La serie prevede un articolato progetto musicale, per il quale sono state avviate alcune importante collaborazioni: con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano; con la Youth Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, che interpreterà in scena l’orchestra giovanile della serie; con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai; con la Universal Music Italia e il produttore musicale Stefano Cenci; con il Maestro Gabriele Roberto, compositore delle musiche originali e degli arrangiamenti sinfonici dei brani pop che saranno interpretati dai sette protagonisti. Cotroneo si avvarrà in questo progetto dei suoi collaboratori storici: Luca Bigazzi, per la fotografia, Ilaria Fraioli per il montaggio, Rossano Marchi per i costumi, Ivana Gargiulo per la scenografia, Gianluca Costamagna per il suono di presa diretta.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad