/ NEWS

A New York ha avuto inizio da pochi giorni la lavorazione del nuovo progetto a cui prenderà parte James Ivory, che tra meno di un mese concorrerà agli Oscar per la miglior sceneggiatura del film di Luca Guadagnino Chiamami col tuo nome, tratta dal libro di André Aciman.

James Ivory parteciperà ancora una volta al progetto di un regista italiano: Michele Diomà, 35 anni, partenopeo, trasferitosi a Manhattan, con alle spalle una collaborazione con Francesco Rosi, la regia del documentario Born in the U.S.E. - Nato negli Stati Uniti d’Europa e del lungometraggio con Dario Fo e Renato Scarpa Sweet Democracy.

Al film scritto e diretto da Diomà parteciperà anche l'attore e filmmaker piacentino Giorgio Arcelli Fontana, regista e produttore di Principessa con Piera Degli Esposti e Michele Riondino. Tra i principali successi diretti da James Ivory, invece, ricordiamo Quel che resta del giorno e Casa Howard, entrambi interpretati dal premio Oscar Anthony Hopkins e Camera con vista tratto dall'omonimo romanzo di Edward Morgan Foster, che nel 1987 si aggiudicò tre premi Oscar.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad