/ NEWS

La Cinematheque française di Parigi, presieduta dal regista Costa-Gavras, dedica un "Hommage à Stefania Sandrelli", invitata d'onore al Festival "Toute la mémoire du monde 2018 - 6e Festival international du film restauré". Il Festival celebra il patrimonio cinematografico attraverso proiezioni e incontri.

Verranno proiettati, alla Cinémathèque française e in varie sale parigine: Novecento e Il conformista di Bernardo Bertolucci, Sedotta e abbandonata di Pietro Germi, Io la conoscevo bene di Antonio Pietrangeli, C'eravamo tanto amati di Ettore Scola, La chiave di Tinto Brass e Christine, Cristina che segna il debutto alla regia della Sandrelli. L'attrice parteciperà ad una Masterclass animata da Frédéric Bonnard, direttore generale della Cinémathèque francaise.

Sempre in Francia, alla 5/a edizione del Festival di Cinema Italiano di Tours, dal 14 al 18 marzo, a Stefania Sandrelli sarà dedicata una retrospettiva di alcuni suoi film e una mostra fotografica organizzata con il Centro Cinema Città di Cesena.

"Questo omaggio che la Francia mi dedica - ha commentato l'attrice - per me che eseguo il mio lavoro mai per mostrare quanto sia bella o quanto sia brava (ammesso che lo sia) bensì per partecipare a un bel film, rappresenta un prezioso traguardo che mi emoziona profondamente. Il cinema - ha aggiunto - fa talmente parte della mia vita che poter regalare tanti bei film è esso stesso un meraviglioso regalo".

VEDI ANCHE

ATTORI

Ad