/ NEWS

Il 12 marzo alle 9.30 si è aperta la seconda giornata del 25esimo Sguardi Altrove Film Festival, alla Fondazione Feltrinelli di Milano (viale Pasubio, 5), con le attività di Cinema Teatro e Formazione - Dalla parte dei Giovani, dedicate agli studenti delle scuole secondarie: la proiezione del cortometraggio della sezione #FrameItalia Cristallo (Italia, 2017) di Manuela Tempesta e lo spettacolo teatrale "Le Sedie" di Donatella Massimilla, realizzato insieme alle detenute della compagnia CETEC Dentro/Fuori San Vittore, sul tema della violenza di genere.  

Gli incontri alla Fondazione Feltrinelli proseguiranno alle 15,00 con l’evento speciale dedicato al cibo e la proiezione di The Gooddessess of Food (Francia, Inghilterra, 2016): nel documentario di Vérane Frédiani le donne protagoniste sono convinte che la gastronomia sia un modo per comunicare con gli altri, per supportare le economie locali ed espandere il proprio ruolo nella società. Per l'occasione sarà presente la chef di Mirtillo Rosso Hotel e attrice del film Victoire Gouloubi.

Allo Spazio Oberdan alle 15,00 sarà proiettata la docu-fiction della sezione #FrameItalia Vai piano ma vinci di Alice Filippi (Italia, 2017), che rievoca il sequestro avvenuto nel 1978 a opera della ‘ndrangheta del pilota automobilistico Pier Felice Filippi, padre della regista, che sarà presente in sala per presentare il film. Alle 16.15 il programma prosegue con Never Leave Me (Turchia, Bosnia ed Erzegovina, 2017) per la sezione Diritti Umani Oggi, la fiction della regista di Sarajevo Aida Begic sulla vita dei bambini siriani che vivono in un orfanotrofio turco, nata a seguito di alcuni workshop e interviste rivolte a orfani scappati dalla Siria e rifugiati in Turchia. In sala Alice Piazza, mediatrice dell’associazione Emergency.

Alle 18,00, l’evento speciale in collaborazione con il Parlamento Europeo che presenta Orchestra Progress: A Story of Afghan Women (Italia, Afghanistan, 2017) di Mohammad Behroozian e Stefano Liberti, sulla prima orchestra femminile in Afghanistan, che lotta contro il conservatorismo della società attraverso la musica. Interverranno in sala Federica Cova, referente Afghanistan Cospe Onlus e l’On. parlamentare Pierantonio Panzeri. Alle 19,00 sarà la volta del documentario Il club dei centenari (Italia, 2016) di Pietro Mereu, in concorso nella sezione dedicata al cinema italiano aperta anche alla regia maschile #FrameItalia. Il film, che sarà presentato dal regista e dalla conduttrice e attrice Victoria Cabello, è un viaggio nella provincia sarda dell’alta Ogliastra, dove si concentra il maggior numero di ultracentenari a livello mondiale.

Alle 19,45 sarà proiettato, alla presenza dell’attrice protagonista Veneta Fragnova, Western (Germania, Bulgaria, Austria, 2017), della regista tedesca Valeska Grisebach, candidato al Premio LUX 2017 del Parlamento Europeo e presentato all’ultimo Festival di Cannes. L’opera racconta l’esperienza di un gruppo di muratori tedeschi chiamati a lavorare in un sito remoto nella campagna bulgara, dove gli stranieri si confrontano con i pregiudizi e la diffidenza dei locali, fino alla resa dei conti finale. A chiudere la seconda giornata, l’anteprima italiana del documentario Thank you for the Rain (Norvegia, Regno Unito, 2017), opera prima di Julia Dahr, sul contadino kenyota Kisilu Musya, capace di mobilitare le Nazioni Unite attorno agli effetti del cambiamento climatico che colpiscono la sua comunità.

La manifestazione si avvale della collaborazione di Sky Cinema e Sky Arte.

VEDI ANCHE

SGUARDI ALTROVE

Ad