/ NEWS

A Laura Delli Colli, firma autorevole tra i giornalisti cinematografici italiani e presidente del Sngci, va il titolo di Accademico d’Onore dell'Accademia di Belle Arti Albertina di Torino. L’Accademia prosegue così, dopo l’annuncio del Diploma Honoris Causa a Luca Guadagnino - che sarà  conferito nella Sala del Tempio del Museo Nazionale del Cinema il prossimo 13 aprile - nel sottolineare la sua attenzione al mondo del cinema. “Vera pasionaria del cinema italiano e promotrice della sua qualità anche all’estero”, ha detto di Laura il direttore dell’Albertina, Salvo Bitonti.

Il titolo onorifico, che segnala personalità provenienti dai più diversi ambiti della società, è andato in passato a Carla Fracci, al principe Amyn Aga Khan, a Pietro Grasso, a monsignor Giancarlo Ravasi.  

Laura Delli Colli, nata in una famiglia di direttori della fotografia, in oltre quarant’anni di giornalismo, per gli Spettacoli de La Repubblica, poi come inviato speciale di Panorama, è anche autrice di saggi, interventi e libri, dedicati a protagonisti del cinema come Monica Vitti e Ferzan Ozpetek e di una serie di successi editoriali nella fortunata serie "Il gusto del cinema" presentata ogni anno in una nuova edizione a partire dal 2002.  

Dal 2002 è presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani – SNGCI, infaticabile animatrice culturale, non solo attraverso i Nastri d’argento, il più antico riconoscimento del cinema italiano, ma, nel mondo dei festival e delle rassegne, non ultima Cinema Italian Style, prestigioso appuntamento promosso da Luce Cinecittà con l'American Cinematheque , che lancia ogni anno a Los Angeles il film italiano scelto per la ‘corsa’ agli Oscar®. 

VEDI ANCHE

OMAGGI

Ad