/ NEWS

Iniziano a maggio le riprese di Volevo nascondermi, il nuovo film del regista bolognese Giorgio Diritti sulla vita del pittore emiliano Antonio Ligabue, interpretato da Elio Germano e prodotto da Palomar. Dopo Il vento fa il suo giro (2005) con il quale ha esordito, L'uomo che verrà (2009), e Un giorno devi andare (2013), Giorgio Diritti torna alla regia con una sceneggiatura scritta insieme a Tania Pedroni e Fredo Valla, per raccontare l’intero percorso di Toni Ligabue, pittore naif e immaginifico che dipingeva tigri, gorilla, leoni e giaguari, vivendo negli sconfinati pioppeti delle golene del Po. Una vita di durezze che è allo stesso tempo una fiaba, in cui un bambino solo ed emarginato trova nella pittura una forma di riscatto per esprimersi e farsi amare dal mondo.

Le riprese del film inizieranno a maggio e si svolgeranno prevalentemente nella provincia di Reggio Emilia e ripercorreranno i luoghi in cui il pittore emiliano trascorse gran parte della sua vita. Palomar, in corrispondenza del primo progetto cinematografico che interesserà direttamente il territorio reggiano, d'intesa con la Regione Emilia-Romagna e delle Istituzioni locali di Reggio Emilia, entro la prossima estate insedierà una propria unità operativa locale all’interno del Tecnopolo per la ricerca industriale, attorno al quale si sta sviluppando il Parco Innovazione, con l'obiettivo di dare continuità alla propria azione produttiva dei prossimi anni nella regione.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad