/ NEWS

La pop star Madonna torna alla regia, dopo Sacro e profano (2008) e W.E. - Edward e Wallis (2011), con Taking Flight, targato MGM e basato sulla vita della ballerina Michaela DePrince. La giovane danzatrice è nata in Sierra Leone, in piena guerra civile, dove ha perso i genitori, finendo in un orfanotrofio. Lì ha scoperto la danza, attraverso la copertina di una rivista, e, quando aveva 4 anni, è stata adottata da Elaine e Charles DePrince, che le hanno dato la possibilità di studiare danza. Da allora ha partecipato al documentario di balletto del 2012 Prima posizione e a 17 anni ha danzato come ballerina professionista nel Joburg Ballet in Sud Africa. Nel 2016 è apparsa in nei videoclip "Lemonade" di Beyoncé e attualmente è solista al Dutch National Ballet.

“Il viaggio fatto da Michaela mi ha scosso moltissimo - ha dichiarato Madonna a 'Variety' - mi ha toccato sia come artista che come attivista che comprende la diversità”. Impegnata in Africa con l’associazione Raising Malawi, Madonna ha prodotto I Am Because We Are, un documentario sul milione di bambini rimasti orfani in Malawi a causa dell'Aids. La sceneggiatura di Taking Flight è di Camilla Blackett, l’autrice di New Girl, ed è tratta dall’autobiografia di Michaela DePrince scritta insieme alla madre Elaine "Taking Flight: From War Orphan to Star Ballerina", uscita in Italia con il titolo “Ora so volare”, che ripercorre la sua vita dalla guerra in Sierra Leone ai palcoscenici in cui ha danzato.

Leslie Morgenstein e Elysa Koplovitz Dutton di Alloy Entertainment produrranno il film insieme a Ben Pugh e Guy Oseary, mentre il presidente della MGM Production, Jonathan Glickman, e Tabitha Shick stanno supervisionando il progetto. "Siamo rimasti subito colpiti dal viaggio di Michaela e sappiamo che la visione e la passione di Madonna per il materiale porteranno un film che ispira il pubblico ovunque", ha detto Morgenstein.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad