/ NEWS

  Nessun italiano tra i titoli appena annunciati della 57ma Semaine de la Critique di Cannes che si svolgerà dal 9 al 17 maggio. Undici i lungometraggi presentati, di cui sette in Concorso e quattro proiezioni speciali, e tredici corti, di cui dieci in competizione, che verranno valutati dalla giuria presieduta dal regista norvegese Joachim von Trier, conosciuto per il suo Oslo, August 31st, e composta dagli attori Chloë Sevigny e Nahuel Pérez Biscayart insieme a Eva Sangiorgi, la nuova direttrice italiana della Viennale, e il giornalista francese Augustin Trapenard. La giuria consegnerà il Nespresso Grand Prize  a uno dei sette film in concorso, il Leica Cine Discovery Prize a uno dei dieci corti, il Louis Roederer Foundation Rising Star Award  a un attore o attrice del cast di una delle pellicole in concorso.

Ad aprire la Semaine, fuori concorso, l’anteprima internazionale di Wildlife di Paul Dano con Jake GyllenhaalCarey Mulligan: ambientato negli Anni '60, protagonista è un quattordicenne che assiste impotente alla lenta dissoluzione della relazione tra i genitori e alla crisi del modello di famiglia americana. Tra i titoli del concorso l’opera seconda della regista polacca Agnieszka Smoczynska, Fuga (Fugue), thriller psicologico che racconta del ritorno impossibile di una donna alla sua vita familiare; Sauvage di Camille Vidal-Naquet con Félix Maritaud, attore rivelazione di 120 battiti al minuto di Robin Campillo, Grand Prix e Premio Fipresci a Cannes 70; Kona fer í stríð (Woman at War) del regista islandese Benedikt Erlingsson, con un’eroina tutta al femminile che combatte da sola una guerra per proteggere un pianeta in via di estinzione; e Chris the Swiss dello svizzero Anja Kofmel, un originale mix tra documentario e animazione che indaga sulla storia di un uomo assassinato nel bel mezzo della guerra in Jugoslavia. A chiudere la Semaine il francese Guy di Alex Lutz, storia di un giovane giornalista che scopre dalla madre di essere il figlio illegittimo di Guy Jamet, un famoso cantante francese che sta attualmente promuovendo un nuovo album. Armato di macchina fotografica, il ragazzo decide di seguire il musicista registrando la sua routine quotidiana e i suoi concerti per crearne un ritratto documentario.

Qui tutti i film della Semaine: http://www.semainedelacritique.com/en/film-selection  

VEDI ANCHE

CANNES 2018

Ad