/ NEWS

Giovanni Coda torna sul set con il nuovo film Mark's Diary, in lingua inglese, finanziato dall'Università di Derby, in Gran Bretagna. Mark e Giacomo sono innamorati, si piacciono, si desiderano, ma non possono amarsi per via della loro condizione di disabilità. Creano così un mondo virtuale con due personaggi che come due avatar vivono la storia d'amore.

Il regista cagliaritano dopo Il rosa nudo, Bullied to Death e Xavier, propone ancora una volta un lavoro di impegno civile. Settantacinque minuti per un racconto che si snoda tra dimensione onirica e realtà e attraversa i vari linguaggi delle arti.

 

VEDI ANCHE

REGISTI

Ad