/ NEWS

Globo d’Oro alla Carriera al regista Gianni Amelio, Gran Premio della Stampa Estera a L’esodo di Ciro Formisano, Miglior Film L’intrusa di Leonardo Di Costanzo, questi alcuni dei vincitori della 58a edizione dei Globi d’Oro, i premi della Stampa estera al cinema italiano, che saranno consegnati questa sera a Roma durante la cerimonia di premiazione, a inviti, a Villa Medici. I titoli che concorrono al premio Globo D’Oro vengono selezionati ogni anno dal comitato cinema della Stampa Estera, fra le opere della stagione in corso. I premi vengono assegnati con votazione, da una giuria di trentatré giornalisti stranieri. Quest’anno sono stati selezionati 31 lungometraggi, 71 documentari e 90 cortometraggi. Il Comitato Cinema della Stampa Estera è composto da: Richard Heuzé, Tatiana Covor, Peter Loewe, Bernard Bedarida, Carmen Del Vando, Teresa Bustelo.

GLOBO D’ORO ALLA CARRIERA a Gianni Amelio

MIGLIOR FILM L’intrusa di Leonardo Di Costanzo

MIGLIOR ATTRICE Paola Cortellesi - Come un gatto in tangenziale

MIGLIOR ATTORE Luca Marinelli - Una questione privata e Toni Servillo -  La ragazza nella nebbia

GRAN PREMIO DELLA STAMPA ESTERA L’esodo di Ciro Formisano

MIGLIOR OPERA PRIMA Maria per Roma di Karen Di Porto

MIGLIOR COMMEDIA Ammore e malavita dei Manetti Bros.

MIGLIOR MUSICA "Dove non ho mai abitato" - Pino Donaggio per il film Dove non ho mai abitato di Paolo Franchi

MIGLIOR FOTOGRAFIA The Place - Fabrizio Lucci

MIGLIOR SCENEGGIATURA La ragazza nella nebbia - Donato Carrisi

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO Stai sereno di Daniele Stocchi

MENZIONE SPECIALE al cortometraggio Numeruomini di Gianfranco Ferraro

MIGLIOR DOCUMENTARIO Caravaggio - L’anima e il sangue di Jesús Garcés Lambert

LEGGI LE MOTIVAZIONI

VEDI ANCHE

GLOBI 2018

Ad