/ NEWS

Il direttore artistico Antonio Monda non ci sta al fatto che Alberto Barbera, "oltre i complimenti di cui lo ringrazio" abbia chiamato in un'intervista a 'Vanity Fair' la Festa di Roma ''una bella festa per il pubblico, con una dimensione prevalentemente locale". E così alla domanda di un giornalista alla presentazione della 13/ma edizione della manifestazione romana (18-28 ottobre) replica al direttore artistico della Mostra di Venezia: ''La sua è stata una scivolata di cattivo gusto. Anche nei confronti della città di Roma. Probabilmente c'è un po' di confusione, quella di vedere in noi quello che vorrebbero noi fossimo e non quello che davvero siamo''.

Ma di Venezia, sempre Antonio Monda, aveva, sempre in conferenza, fatto le lodi ''per l'edizione straordinaria di quest'anno'' e detto che comunque invidiava della Mostra Internazionale d'arte Cinematografica sicuramente "la sua storia e il suo budget". Monda ha fatto anche un altro riferimento alla Mostra del cinema "c'è una leggenda metropolitana che solo i suoi film vanno agli Oscar, noi abbiamo avuto Moonlight e ha vinto l'anno scorso".

VEDI ANCHE

ROMA 2018

Ad