/ ARTICOLI

Era Una mamma imperfetta nella serialità nostrana a raccontarci l’inadeguatezza genitoriale: seppur con toni più irreverenti e ribelli, spesso allusivi e sboccacciati, rispetto a quelli scapestrati e innocui della nostra fiction, nel film Bad Moms 2: mamme molto più cattive il concetto ritorna. Basta con l’essere dolci, zuccherine e leziose, le tre mamme (Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hann) del film hanno un approccio pragmatico e spontaneo: nessuna tortina cucinata con le proprie amorevoli manine ma dolciumi composti da zuccheri raffinati e artefatti; nessuna frenesia di concorrere ad addobbare con anticipo la casa come fosse quella di Babbo Natale, ma la genericità di qualche coccarda di bassa qualità. Ma la tradizione, la mania della perfezione formale, l’invadenza familiare o l’essere controcorrente all’anagrafe, irrompono scomode nella quotidianità natalizia delle mamme cattive sotto forma di un terzetto di nonne (Susan Sarandon, Christine Baranski, Cheryl Hines), innescando così un doppio e contrastante binario sulla questione, che mette a serio rischio le vacanze natalizie dei figli.

Caduta dei luoghi comuni sui buoni sentimenti legati al Natale, conferma delle dinamiche di amore e odio tra mamme e figlie, una critica alla prassi consumista del Natale odierno, queste le tre linee narrative che supportano il film, purtroppo per la più parte della sceneggiatura costellata di parolacce e allusioni di basso profilo che ormai a stento strappano un sorriso, anche perché troppo ricorrenti: un film di Natale che rompe il canone della storia natalizia da grande schermo, con una lettura più realistica, seppur totalmente disincantata rispetto all’onirismo del periodo in questione, toccando a momenti un terreno molto basico, in cui il frizzare dell’irriverenza che un po’ potrebbe dare pepe al racconto, invece si sfalda in battute becere.

Bad Moms 2 segue al precedente Bad Moms – Mamme molto cattive, che lo scorso anno aveva messo in scena il primo capitolo di questa anti-saga natalizia: confermato il cast delle mamme, con l’entrata delle tre nonne, tra cui si distingue Susan Sarandon in un ruolo rock e anticonformista, molto spassoso. La regia, a quattro mani, è firmata ancora da Jon Lucas e Scott Moore. Distribuito da Eagle Pictures, il film esce al cinema dal 6 dicembre.

VEDI ANCHE

USCITE

Ad