/ ARTICOLI

Il Bif&st, il festival previsto a Bari dal 20 al 28 aprile, presenta al Teatro Petruzzelli il 28 aprile l’anteprima mondiale di Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci nell’edizione restaurata in 4k dall’autore della fotografia Vittorio Storaro.

Il 22 aprile è la volta del cine-concerto di 90 minuti in ricordo del compositore Armando Trovajoli nel centenario della nascita. Il tributo comprenderà inoltre il documentario Armando Trovajoli. Cent’anni di musica di Mario Canale e Annarosa Morri. Verrà poi presentata, introdotta dal regista, l’edizione restaurata dalla Cineteca di Bologna di Nuovo cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore.

A Panorama internazionale partecipano in concorso 12 film provenienti da tutto il mondo che una giuria del pubblico - presieduta dallo scrittore e sceneggiatore Gianrico Carofiglio - premierà. Attese le lezioni di cinema con: Pierfrancesco Favino, Pippo Baudo, Micaela Ramazzotti, Mario Martone, Margarethe von Trotta, Gianrico Carofiglio, Giancarlo De Cataldo, Vittorio Storaro e Bernardo Bertolucci.

ItaliaFilmFest  è un concorso di 11 opere prime o seconde: Brutti e cattivi di Cosimo Gomez, Cuori puri di Roberto De Paolis, Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, Hannah di Andrea Pallaoro, Figlia mia di Laura Bispuri, Il contagio di Matteo Botrugno, Daniele Coluccini, La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi, L’intrusa di Leonardo Di Costanzo, Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, Tito e gli alieni di Paola Randi e Veleno di Diego Olivares.

Bif&st presenta una rassegna di 7 film documentari diretti dal regista tedesco Werner Herzog, al termine di ciascuno dei quali un insigne scienziato commenterà per e con il pubblico le immagini passate sullo schermo. Nella sezione Cinema & Arte troviamo: La ragazza con l’orecchino di perla di Peter Webber con Scarlett, Le memorie di Giorgio Vasari: un artista toscano di Luca Verdone e La migliore offerta di Giuseppe Tornatore.

Cinema & Musica omaggia il compositore e direttore d’orchestra Luis Bacalov, recentemente scomparso, con quattro film fra i tanti da lui musicati. Due le retrospettive, la prima dedicata al regista Marco Ferreri, che comprende anche il documentario La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell’Olio e una mostra fotografica. Il secondo tributo è dedicato al produttore Franco Cristaldi, con: la mostra iconografica a cura di Ninni Panzera incentrata su Nuovo Cinema Paradiso; una ricca rassegna di film a cui s’aggiunge il doc di Massimo Spano Franco Cristaldi e il suo cinema ‘Paradiso’.

In programma anche 7 incontri dedicati a Ferreri e Cristaldi coordinati dal critico francese Jean Gili, con la partecipazione di Andréa Ferréol, Serge Toubiana, Nicoletta Ercole, Tilde Corsi, Maurizio Donadoni, Piera Degli Esposti, Anselma Dell’Olio, Mario Canale, Maite Carpio, Maurizio Nichetti, Paola Pitagora, Marco Bellocchio, Giuseppe Tornatore, Antonella Attili, e naturalmente Zeudi Araya e Massimo Cristaldi. Infine verranno presentati a La Feltrinelli due libri: “Laura Morante in punta di piedi” di Stefano Iachetti e un secondo sul grande direttore della fotografia Luciano Tovoli.

Il Multicinema Galleria ospiterà i seguenti titoli: Dei di Cosimo Terlizzi, A Fabulous Trickster di Luigi Cinque, Io sono qui di Gabriele Gravagna, Pertini il combattente di Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo. Nel Palazzo ex Poste- Università degli Studi sono organizzati due laboratori di formazione condotti dal direttore della fotografia Luciano Tovoli e dal critico cinematografico Paolo D’Agostini.

VEDI ANCHE

BARI 2018

Ad