/ ARTICOLI

Dal 15 al 18 giugno si tiene la 1^ edizione di Filming Italy Sardegna Festival (Cagliari, Forte Village e Uci Cinemas) un progetto dedicato al cinema e alla televisione ideato e prodotto da Tiziana Rocca, con direttore artistico Claudio Masenza. Madrina di apertura è Sylvia Hoeks, madrina di chiusura Veronika Logan e gli ospiti attesi sono: Cristina Comencini, Paola Cortellesi, Stella Egitto, Joanne Froggatt, Paolo Genovese, Josh Hartnett, Riccardo Milani, Paola Minaccioni, Gabriele Muccino, Violante Placido, Ella Purnell, Rodrigo Santoro, Marisa Tomei, e Nat Wolff. “Filming Italy Sardegna Festival nasce dalla volontà di far interagire i personaggi del piccolo e del grande schermo con lo spettatore, motore unico della riuscita di un prodotto culturale - dichiara Tiziana Rocca -Tra gli obiettivi anche quello di far incontrare il mondo dell’intrattenimento del nostro paese e quello estero, con l’intento di promuovere l’internazionalizzazione e i nostri territori”. “Fruito oggi attraverso nuove e diverse piattaforme, il Cinema sta velocemente inglobando le serie televisive, spesso più coraggiose e all’avanguardia rispetto ai prodotti ancora vincolati a un primo passaggio in sala”, sottolinea Masenza.

Durante il Festival viene presentato, il 16 luglio alle 12.30, da APT- Associazione Produttori Televisivi e in collaborazione con la Direzione Generale Cinema il workshop “L'evoluzione delle serialità in Italia: qualità produttiva per il pubblico e per l’export, politiche di sostegno” (programma). Tra le anteprime di film: Tully di Jason Reitman, 24 Hours to Live di Brian Smrz, la maratona di The Avengers, Ocean’s 8 di Gary Ross preceduta da un video messaggio di George Clooney. E poi Stronger di David Gordon Green, a meno di un mese dall’uscita in sala. In anteprima italiana al Festival vengono presentate due serie tv in onda su Sky Atlantic il primo episodio della prima stagione della serie ispirata ai romanzi di Edward St. Aubyn "Patrick Melrose" con Benedict Cumberbatch (lo Sherlock Tv) e il nono episodio della stagione 2 di Westworld – Dove tutto è concesso basata sul film Il mondo dei robot (1973) scritto e diretto da Michael Crichton. Al Festival a presentare la serie uno dei protagonisti, Rodrigo Santoro. La sezione ‘Conversazione con’ prevede incontri con: Cristina Comencini che presenta il suo ultimo romanzo “Da soli”, Josh Hartnett, il Premio Oscar Marisa Tomei, Paolo Genovese, Paola Cortellesi e Riccardo Milani, Gabriele Muccino. A Forte Village vengono proiettati film e serie tv in anteprima, documentari e pellicole in omaggio a Nanni Loy e Josh Hartnett. In programma: 24 Hours to Live di Brian Smrz, Tully di Jason Reitman, Foucault contre lui même di François Caillat alla presenza dell’autore, Il padre di famiglia di Nanni Loy, The Faculty di Robert Rodríguez. E in anteprima le serie TV Westworld stagione 2 episodio 9, Ocean’s 8 di Gary Ross.

Ogni sera sul palco della piazzetta di Forte Village si alternano gli ospiti per la consegna dei Premi del Festival e per alcune esibizioni come nel caso di Violante Placido che nel ruolo di musicista propone una live performance così come Nat Wolff attore, cantante e musicista statunitense, leader del gruppo musicale Nat & Alex Wolff. Sul palco di Forte Village anche conversazioni con: Sylvia Hoeks, Ella Purnell, attrice in ascesa, e Joanne Froggatt protagonista di “Downton Abbey”. Il Premio Nanni Loy, alla sua prima edizione, viene consegnato a Paola Cortellesi, Paolo Genovese, Paola Minaccioni, Gabriele Muccino. L’Accademia di Cinema è una sezione dedicata ai giovani studenti che prevede una serie di iniziative mirate, formative e culturali, coordinate dal linguista e critico letterario Massimo Arcangeli. La duchessa di York Sarah Ferguson è al Festival il 16 giugno per il Charity Dinner in suo onore e a favore di “Children in Crisis”, l'associazione da lei fondata e presieduta e attiva dal 1993 per offrire ai bambini vittime di conflitti, povertà le opportunità d’istruzione necessarie per migliorare le loro condizioni di vita. Alla duchessa di York viene consegnato l’ Humanitarian Filming Italy Sardegna Award. 

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad