/ FOCUS

LUTTI

 Elementi

La morte di Shinobu Hashimoto, sceneggiatore di Kurosawa

Lo sceneggiatore cinematografico giapponese, famoso per la sua collaborazione con il grande regista nipponico Akira Kurosawa, è morto ieri nella sua casa di Tokyo all'età di 100 anni

Morto lo sceneggiatore Hugh Whitemore

Fra le sceneggiature cinematografiche di successo che ha scritto figurano Il ritorno del soldato (un adattamento per lo schermo del romanzo di Rebecca West), 84 Charing Cross Road (per cui ha ricevuto lo Scripter Award a Hollywood) e Jane Eyre per Franco Zeffirelli

I funerali di Vanzina sulle note di 'Sapore di sale'

Una grandissima affluenza di folla, a partire dalle 9.45 di questa mattina, si è riscontrata attorno alla basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri in Piazza della Repubblica, a Roma, dove si sono tenuti i funerali di Carlo Vanzina. La piazza è stata transennata e sono arrivati tantissimi attori e registi per rendere omaggio al regista. Tra i molti volti noti, Paolo Sorrentino, Pupi e Antonio Avati, Christian De Sica. Tra i personaggi presenti, anche Silvio Berlusconi. Di accompagnamento, le note di ‘Sapore di sale’

Ciao Carlo. Il ricordo di Verdone, De Sica e Boldi

Le reazioni del mondo del cinema e quelle delle istituzioni alla scomparsa del regista Carlo Vanzina: il ministro della cultura Alberto Bonisoli, Il presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati. il presidente Anica Francesco Rutelli, 100autori, Laura Delli Colli, Piera Detassis, Antonio Monda, Fausto Brizzi

Addio a Carlo Vanzina

Saranno celebrati martedì 10 luglio a Roma i funerali del regista e produttore scomparso a 67 anni. Insieme al fratello sceneggiatore Enrico, ha raccontato le vacanze degli italiani e, con commedie di successo, le trasformazioni del nostro paese attraverso tanti personaggi candidi o cinici che hanno fatto la fortuna di molti interpreti: da Christian De Sica a Massimo Ghini, da Massimo Boldi a Jerry Calà

E' morto Claude Lanzmann

Claude Lanzmann è morto a Parigi all'età di 92 anni. Il cineasta e intellettuale è celebre soprattutto per il suo capolavoro Shoah, documentario della durata monstre (poco meno di dieci ore) sull'Olocausto attraverso le testimonianze dei sopravvissuti, uscito nel 1985 e diventato un punto di riferimento del cinema e della storiografia

Morto Robby Muller, dop di Wenders

Robby Muller, celebre dop e collaboratore storico di Wim Wenders, oltre che di Jim Jarmusch e Lars Von Trier in film come Paris, Texas, Down by Law e Le onde del destino, è morto all'età di 78 anni nella sua casa di Amsterdam dopo una lunga malattia

Morto il regista russo Stanislav Govorukhin

Ricca la sua produzione sin dagli anni '60, con 23 film e 23 sceneggiature, tra cui Verticale, Esplosione bianca e L'appuntamento non può essere cambiato, del 1979, forse il suo film più famoso

Morta Kira Muratova, grande regista censurata in Urss

A 83 anni si è spenta la regista naturalizzata ucraina.Tra i suoi film Brevi incontri del 1968, Lunghi addii del 1971, Alla scoperta della vita del 1979 vennero ritirati dal regime. Nel 1990 vinse l'Orso d'argento al Festival di Berlino con Sindrome astenica

Addio allo scrittore Philip Roth

Autore prolifico di romanzi tra i quali "Pastorale americana" (Premio Pulitzer 1998), e di "Lamento di Portnoy", la sua narrativa è considerata un'esplorazione profonda e critica dell'identità americana. Dalle sue opere sono stati tratti numerosi film: La macchia umana di Robert Benton, Se non faccio quello non mi diverto di Ernest Lehman, Indignazione di James Schamus e American Pastoral di Ewan McGregor

Ad