/ FOCUS

NASTRI 2017

 Elementi

Nastri d'argento in tv

La premiazione, condotta da Andrea Delogu, va in onda domani, venerdì 14 luglio su Rai Uno dal Teatro Antico di Taormina alle 23,25

"La tenerezza" di Amelio conquista i cinegiornalisti

Alla 71/a edizione dei Nastri d'Argento è La tenerezza di Gianni Amelio il vincitore del Nastro d'Argento per il Miglior Film, la Miglior Regia e il Miglior Attore Protagonista con Renato Carpentieri, ma Indivisibili di Edoardo De Angelis ha conquistato 5 premi, tra cui Miglior Canzone e Miglior Colonna Sonora, entrambe di Enzo Avitabile. Miglior Attrice Protagonista è Jasmine Trinca. Per i Non Protagonisti vincono Alessandro Borghi (per Fortunata) sul fronte maschile, e Sabrina Ferilli (Omicidio all'italiana) e Carla Signoris (Lasciati andare) ex aequo sul fronte femminile. La cerimonia di premiazione condotta da Andrea Delogu al Teatro Antico di Taormina andrà in onda su RaiUno il 14 luglio alle 23.20 

Nastri d'argento: ingresso gratuito per il pubblico

La serata della premiazione, sabato 1° luglio al Teatro Antico, sarà aperta a tutti per coinvolgere anche i tanti turisti presenti a Taormina 

Nastri: le ‘Indivisibili’ si separano

Solo posti in piedi per la stampa alla serata di annuncio delle candidature dei Nastri d’Argento, in un affollatissimo foyer del MAXXI che fa da suggestiva cornice. Oltre alle cinquine, c’è anche l’annuncio del film vincitore nella cinquina speciale quest’anno dedicata ai giovani: è Piuma di Roan Johnson. Si annunciano anche i cinque vincitori dei Nastri tecnici: Fotografia (Luca Bigazzi), Montaggio (Francesca Calvelli), Scenografia (Marco Dentici), Costumi (Massimo Cantini Parrini), Sonoro in presa diretta (Alessandro Rolla). Un Premio Biraghi va Angela e Marianna Fontana, le due gemelle di Indivisibili, che chiudono la serata con una piccola grande notizia: “Stiamo lavorando ad altri film, ma stavolta separate”

Sfida ai Nastri tra Amelio, Castellitto e De Angelis

Si sfidano con le candidature ai nastri La tenerezza di Gianni Amelio, Fortunata di Sergio Castellitto e Indivisibili di Edoardo De Angelis, con 7 nomination ciascuno i film più candidati di quest’anno. Li seguono Fai bei sogni di Marco Bellocchio, Fiore di Claudio Giovannesi (6 candidature) e Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni (5 candidature). Tra i più ‘nominati’ anche Il padre d’Italia di Fabio Mollo, Il permesso: 48 ore fuori di Claudio Amendola, e Sicilian Ghost Story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, tutti e tre in ‘cinquina’ con 4 candidature

Nastri: cinque ’pezzi’ non troppo facili da rivedere

Cronaca di una passione di Fabrizio Cattani, L’accabadora di Enrico Pau, La notte non fa più paura di Marco Cassini, My Italy di Bruno Colella, Talking to the trees di ilaria Borrelli e Guido Freddi, meritano per il Sindacato giornalisti cinematografici nuove occasioni di visibilità e recuperati dal circuito delle rassegne e dei festival di qualità

Nastri speciali a Vicari e Placido

Un premio speciale va a 7 minuti di Michele Placido e Sole cuore amore di Daniele Vicari, due film che nel panorama della produzione 2017 hanno lasciato un segno importante per l’attenzione ai temi del lavoro

Nastri a Faenza (carriera) e Montaldo (speciale)

Verranno consegnati a Roma il 6 giugno al Museo MAXXI il Premio alla carriera 2017 al regista Faenza, per i suoi primi 50 anni di cinema, e il Premio speciale al regista Montaldo, emozionante e straordinario protagonista del film di Francesco Bruni Tutto quello che vuoi. Nel corso della serata l’annuncio delle candidature 2017 e la proclamazione e la consegna dei Nastri ‘tecnici’

SNGCI: Premio Biraghi dedicato a Josciua Algeri

Una dedica a Josciua Algeri, protagonista di Fiore con Daphne Scoccia, che solo un anno fa conquistava Cannes, con la sua simpatia e la sua gioia di ricominciare a vivere, dopo gli anni degli errori e del carcere minorile. Alla vigilia della nuova edizione del Festival, e dopo la recente scomparsa del giovane attore, l'SNGCI lancia un'iniziativa: in sua memoria saranno consegnati i premi dedicati alle ‘scoperte’ dell’anno, gli esordienti di talento tra i quali sarebbe stato certamente il suo nome

Nastro europeo a Monica Bellucci

Va a Monica Bellucci, per l'impegno nella sua ultima interpretazione del film di Emir Kusturica On the Milky Road Sulla via lattea, da giovedì nelle sale italiane, il "Nastro d'Argento europeo 2017"

Ad