/ FOCUS

PESARO 2017

 Elementi

The First Shot vince il Premio Micciché

Il film, diretto a quattro mani dall'italiano Federico Francioni e dal cinese Yan Cheng, ha convinto la giuria guidata dal portoghese João Botelho aggiudicandosi il massimo riconoscimento. Il Premio Studio Universal al Miglior Corto d'Animazione Italiano è stato assegnato a Journal Animé di Donato Sansone 

Jasmine Trinca sarà Ilaria Cucchi: "Cinema civile dalla forza sconquassante"

L'interprete romana, appena premiata a Cannes per il suo ruolo in Fortunata, è ospite della tavola rotonda sulla figura dell'attore che ha concluso la Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro. E parla del suo prossimo impegno: sarà Ilaria Cucchi nel film di Alessio Cremonini sul caso del giovane morto durante una custodia cautelare a Regina Coeli

Valentina Carnelutti e la grande bellezza degli attori non protagonisti

Abbiamo incontrato l'attrice, in giuria alla 53ma Mostra di Pesaro. Tra i suoi nuovi progetti L'ordine delle cose di Andrea Segre, Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini e il primo lungometraggio da regista, che sta scrivendo da sola e che sarà una coproduzione con la Francia. E sui premi confessa: "Se avessi vinto il Nastro per La meglio gioventù molte cose sarebbero state diverse"

Renzo Rossellini: "Mio padre è vivo, ma solo a Pesaro"

Il figlio Renzo, ospite della tavola rotonda sul maestro del Neorealismo, polemizza con Roma e Venezia che non hanno organizzato nulla per il quarantennale della morte. E tra i cineasti italiani del presente non vede eredi diretti, ma cita due nomi: Daniele Vicari e Franco Maresco 

Nicolas Rey, contro l'ideologia del digitale

Lo sperimentatore francese, a cui la Mostra di Pesaro ha dedicato una personale, si scaglia contro l'industria in difesa della pellicola: "Non è vero che il digitale sia meno costoso e più democratico"

Federico Francioni, viaggio nella generazione post Tienanmen

Insieme a Yan Cheng, Federico Francioni ha realizzato l'unico film italiano del concorso di Pesaro 53, The First Shot. I due registi hanno lavorato in totale autonomia, scrivendo, producendo, girando, registrando il suono e montando questi tre ritratti di giovani nati dopo il 1989, data che gli autori considerano come la fine di tutte le rivoluzioni con la repressione di Piazza Tienanmen

Blu Yoshimi, tra Piuma e il mondo dei "like"

Evento speciale di Pesaro dedicato all'attore. Anzi all'attrice a giudicare dalle presenze. Infatti la giovanissima interprete, appena ventenne, è ospite del festival per parlare di Piuma, suo primo film da protagonista. E racconta a Cinecittà News che presto la vedremo in un ruolo completamente diverso in Like me back, accanto ad Angela Fontana e Denise Tantucci: tre amiche che vivono nel mondo dei social

Fuorinorma, il cinema neo-sperimentale trova casa

Si apre con un doveroso ricordo di Americo Sbardella, creatore del Filmstudio '70, e si chiude con l'annuncio della nuova iniziativa di Adriano Aprà, Fuorinorma, che darà visibilità al cinema neo-sperimentale italiano. In mezzo c'è l'insofferenza, l'esuberanza, la difficoltà di comunicare di alcuni dei giovani autori ospitati in Satellite, la sezione della Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro dedicata all'undeground

Cinema russo, con la testa voltata all'indietro

Prosegue alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro la sezione sul cinema russo. Anche in questa edizione una piccola ma significativa selezione di nuovi autori propone quattro lungometraggi, tra finzione e documentario e due corti d'animazione, applauditi questi, insieme al film Sofichka di Kira Kovalenko, dal pubblico di Piazza del Popolo. E i giovani autori hanno animato una tavola rotonda al Centro Arti Visive Pescheria

L'eredità di Grifi diventa un film collettivo

Parte dalla Mostra di Pesaro il progetto di una raccolta di materiali su e con Alberto Grifi, maestro del cinema d'avanguardia italiano che continua a ispirare le nuove generazioni. A dieci anni dalla scomparsa, il suo archivio diverrà a breve disponibile anche su un canale YouTube 

Ad