/ FOCUS

DAVID 2018

 Elementi

Detassis: il nuovo David e la giuria rinnovata

La direttrice dell’Accademia Piera Detassis ha anticipato le caratteristiche della prossima edizione: “Abbiamo azzerato la giuria e ne comporremo una più ridotta. E’ l’inizio di una riforma che guarda al rinnovamento, alle diversità, alla parità"

Fuoricinema e l'Accademia dei David

Domenica 16 settembre alle ore 16 Giuliano Montaldo, Marco e Antonio Manetti, Roberto Andò, Luca Bigazzi e Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – David di Donatello, incontreranno il pubblico intervistati dal critico cinematografico Paolo Mereghetti

Il David si rinnova. E punta sui giovani talenti

Ci sarà anche Chris Overton, Premio Oscar per il miglior cortometraggio con The Silent Child, tra gli ospiti delle Notti d'oro, a Roma dal 5 all'8 giugno. Proiezioni alla Casa del cinema e visita agli studios di Cinecittà per una trentina di registi vincitori dei massimi premi mondiali 

Chris Overton alle Notti d'oro del cortometraggio

Dal 5 al 10 giugno torna l’evento David di Donatello – Notti d'Oro, la manifestazione che presenta al grande pubblico i cortometraggi più premiati dalle maggiori Accademie di cinema internazionali, in collaborazione con l'Académie des César e l'UNESCO

Ammore e malavita torna in sala

Effetto David per il film dei Manetti Bros, distribuito da 01, che torna nei cinema in varie città capozona tra cui Roma, Milano e Napoli

Musical, animazione, documentario: i David delle sorprese

Il musical napoletano Ammore e malavita dei Manetti Bros. è il miglior film dei David 2018 con un totale di cinque statuette, tra cui quelle alle musiche e alla canzone di Pivio e Aldo De Scalzi. Doppia vittoria inattesa per Jonas Carpignano con A Ciambra. Miglior documentario è La lucida follia di Marco Ferreri. Selma Dell'Olio esulta: "La regia è femmina"

Miglior film Ammore e malavita, Carpignano miglior regista

Miglior film Ammore e malavita dei Manetti Bros. Miglior regia Jonas Carpignano per A Ciambra. Miglior documentario La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell'Olio, targato Istituto Luce Cinecittà. Miglior attrice protagonista Jasmine Trinca per Fortunata. Miglior attore protagonista Renato Carpentieri per La tenerezza. Miglior attrice non protagonista Claudia Gerini per Ammore e malavita, miglior attore non protagonista Giuliano Montaldo per Tutto quello che vuoi. Miglior regista esordiente Donato Carrisi per La ragazza nella nebbia

Bilancio di fine legislatura per Franceschini

Un bilancio di fine legislatura e un appello agli addetti ai lavori perché non si torni indietro sui risultati ottenuti dal suo dicastero. Per il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, il discorso tenuto al Quirinale durante la tradizionale presentazione dei Candidati ai David di Donatello è stato occasione di fare il punto sul lavoro svolto

Nascerà un David dedicato a Gian Luigi Rondi

L'annuncio l'ha dato la neopresidente dell'Accademia del cinema italiano durante l'udienza al Quirinale dei candidati. Dall'anno prossimo un premio sarà dedicato al critico che per 40 anni ha presieduto il premio 

‘Dissenso Comune’ ai David: lettera al presidente Mattarella

Una lettera delle firmatarie del manifesto ‘Dissenso Comune’, che in pochi mesi ha unito le lavoratrici del cinema e dello spettacolo italiane contro le molestie e la discriminazione di genere sul lavoro, è stata indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la presentazione dei candidati ai David di Donatello 2018 in Quirinale

Ad