/ FOCUS

NASTRI 2018

 Elementi

Nastro europeo 2018 a Sally Potter

Per la prima volta nella sua storia quasi trentennale va ad una regista Il Nastro europeo 2018: i giornalisti cinematografici italiani lo consegnano a Sally Potter. Anche sceneggiatrice, interprete e compositrice musicale, Potter lo riceve a Roma, in occasione della rassegna Cinema on the green a Villa Wolkonsky residenza dell’Ambasciatore Jill Morris, a 35 anni dalla sua prima regia

Albanese: "Il successo del 'Gatto'? Bastava osservare la realtà"

"Mi dicono spesso che individuo i temi in anticipo. Era già successo con Giù al nord, ma io nel '97 avevo vissuto per sei mesi nelle fabbriche del nord per capire e approfondire". Antonio Albanese ha analizzato così il successo di Come un gatto in tangenziale e ha accennato ai suoi prossimi progetti: la serie tv I topi e il nuovo lavoro per il cinema L'uomo che prega

Nastri d'Argento, la dedica di Garrone al pubblico

"Oggi in pochi vanno al cinema, i film vengono fruiti diversamente, magari scaricati dalla rete e visti con il computer. Perciò il mio premio lo dedico anche agli spettatori che vanno in sala”, ha detto Matteo Garrone nel ritirare i suoi premi - ne ha presi 8 - per Dogman, incoraggiando anche i fratelli D'Innocenzo, vincitori del Nastro per la Migliore Opera Prima. Come un gatto in tangenziale è la commedia dell'anno, Ammore e malavita vince per musica e canzone

Tra i Nastri firme da Oscar e da Palma

Sfida a cinque per il ‘miglior film’ fra Paolo Sorrentino con ben 12 candidature, Matteo Garrone, Luca Guadagnino, Alice Rohrwacher e Jonas Carpignano. Anche Gabriele Muccino, Ferzan Ozpetek, Paolo Franchi, Susanna Nicchiarelli candidati per la migliore regia. I vincitori a Taormina il 30 giugno. Vedi anche Nastri speciali al MAXXI

Nastro speciale a Paolo Taviani, ricordando Vittorio

Un Nastro speciale a Paolo Taviani, anche in omaggio a Vittorio, per la regia di Una questione privata e due riconoscimenti internazionali per i film ‘americani’ di Paolo Virzì (Ella&John - The Leisure Seeker) e Vittorio Storaro (La ruota delle meraviglie). La consegna stasera al MAXXI di Roma

Nastro internazionale a Vittorio Storaro

Un Nastro d'Argento 'internazionale' per la cinematografia a Vittorio Storaro e le nomination per i migliori tecnici al vaglio di una giuria di qualità. La premiazione il 29 maggio al Maxxi 

Corti d'argento: sugli scudi Luca Vecchi e Claudio Santamaria

Vince il noir quest’anno ai Corti d’Argento: con The Millionairs di Claudio Santamaria, miglior esordio dell’anno, prodotto da Gabriele Mainetti, e con il miglior cortometraggio 2018, A Christmas Carol di Luca Vecchi, dalla satira dei The Pills alla regia di questo film ‘nero’ ambientato in una drammatica notte di Natale

Pippo Mezzapesa premiato ai Corti d'argento

Riconoscimento per l'impegno sociale del film breve La giornata, dedicato alla donna morta di fatica il 13 luglio 2015 nei campi di Andria, vittima del caporalato. Premiati anche Alessandra Pescetta Francesco Di Leva

Nastro speciale a Claudio Santamaria per il corto The Millionairs

In attesa del gran finale dei Corti d’Argento 2018, a Roma il 18 aprile prossimo alla Casa del Cinema, i giornalisti del Sngci annunciano un premio speciale per il corto distribuito da Lucky Red e trasmesso da Studio Universal The Millionairs 

De Sica, Sibilia, Amelio e Genovese ai Corti d'Argento

I Giornalisti Cinematografici di Sngci hanno affiancato ai 50 titoli fiction e 12 di animazione della selezione ufficiale, 4 corti d'autore: Casa d'altri di Gianni Amelio, già Premio speciale 2018 a Cortinametraggio, Oltre le pagine di Paolo GenoveseL’eroe di Andrea De Sica e Io si, tu no di Sydney Sibilia

Ad