/ INTERVISTE

Golino: “Mi piace sollevare dubbi su cui non ho risposte”

Secondo film da regista per Valeria Golino che in Euforia torna ad affrontare l’ombra della malattia e della perdita attraverso la storia di due fratelli (Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea) le cui reciproche certezze entrano in crisi quando uno scopre che l’altro è malato. "Mi interessa il dubbio che mette in crisi, che spinge ad aderire anche al punto di vista dell’altro, a comprendere la possibilità di essere magnanimi e al tempo stesso ridicoli nei porri errori"

Sollima:" Il mio Sicario, autentico e senza dimensione morale"

Nelle sale italiane dal 18 ottobre l’esordio hollywoodiano di Stefano Sollima, Soldado, nuovo capitolo dell’annunciata trilogia iniziata con Sicario di Denis Villeneuve. Un intenso action movie, senza sguardo morale e moralizzante, dove i due protagonisti, Benicio Del Toro e Josh Brolin, sono antieroi  chiamati a definire e a confrontarsi con un universo senza regole, in un confine che non è solo geografico ma anche morale

Bruno Dumont e il cinema italiano 'al passato'

Ospite del Napoli Film Festival l'autore di L'età inquieta così parla di come il cinema italiano è vissuto in Francia: “Devo dire che la percezione è spesso riferita al passato. Mi spiego meglio, il cinema italiano è stato talmente grande che in Francia e nel mondo intero si vive una grande nostalgia di quelli che sono stati i vostri grandi maestri"

Daniele Ceccarini: "Tina Pica era una roccia"

A 50 anni dalla sua scomparsa al Napoli Film Festival il documentario Tina Pica di Daniele Ceccarini: "Era un’attrice unica, irripetibile, dalla voce e dalla camminata inconfondibili. È riuscita a trasformare quelli che potevano essere punti deboli in punti di forza che l’hanno resa insostituibile per tutti i grandi registi con cui ha lavorato"

Paolo Genovese: "Ho incontrato un angelo a New York"

Il regista di Perfetti sconosciuti e The Place, ospite del Napoli Film Festival, ci parla del suo romanzo Il primo giorno della mia vita, da cui presto trarrà un film da girare negli States. "Sarà un film positivo, anche se paradossalmente parte da un suicidio"

Wim Wenders: "Un Papa rivoluzionario, tra umorismo e politica"

Il regista tedesco ci racconta la genesi del progetto su Papa Francesco, un film su commissione che è diventato occasione per riflettere sull'assenza di responsabilità della politica. "Bergoglio non si rivolge solo ai cattolici, ma a tutti gli uomini di buona volontà". Al cinema come evento con Universal Pictures dal 4 al 7 ottobre

Terry Gilliam: “Chisciotte vive e io sono pronto per un nuovo film”

Il sognatore incallito ce l’ha fatta: il “film maledetto” arriva nelle sale. Nei cinema italiani dal 27 settembre L’uomo che uccise Don Chisciotte, la pellicola più travagliata di Terry Gilliam, la sua ossessione, costellata da una serie di imprevisti e catastrofi che l’hanno accompagnata per tutta la lunga gestazione durata ben venticinque anni

Rebordinos: "La Mostra ci fa concorrenza sugli italiani"

Il direttore del 66° San Sebastián/Donostia International Film Festival ci parla della manifestazione e spiega l'endemica carenza di titoli italiani. "È comprensibile che un film italiano a cui venga data la possibilità di partecipare a un festival importante come la Mostra possa non voler considerare altre possibilità"

Nazzaro: "L'assenza delle donne è un problema del cinema americano"

Terzo anno per il delegato generale della Settimana Internazionale della Critica, Giona A. Nazzaro, a cui abbiamo chiesto un bilancio di questa edizione. Tra protagonismo femminile sommerso e media poco attenti al cinema non mainstream. "Sic@Sic dà delle possibilità a giovani autori in tempo reale e spesso sono donne"

Ad