/ INTERVISTE

Shirin Neshat: "Oum Kulthum e la sfida delle artiste"

Nasce da un'ossessione Looking for Oum Kulthum di Shirin Neshat, il film che ruota attorno alla figura della leggendaria cantante egiziana (1900-1975) presentato alle Giornate degli Autori. L'artista e regista iraniana esule negli Stati Uniti, Leone d'argento nel 2009 per Women without Men, ha realizzato questo suo secondo lungometraggio nella forma del metacinema

Luzi&Bellino: figlia e padre neomelodici e ribelli

"Raccontiamo la volontà di un padre di avere un riconoscimento sociale attraverso la figlia, e l’abbiamo ambientato nel mondo napoletano della musica neomelodica dove il riconoscimento sociale è immediato". Così gli autori de Il cratere (Settimana della critica) interpretato da due straordinari attori non professionisti, nella vita padre e figlia, ambulante e promessa musicale 

Ai Weiwei, ecco il kolossal delle migrazioni

"Continuo a fare l'artista perché la fantasia è l'unico modo di alimentare la speranza". Ai Weiwei firma il suo primo vero lungometraggio, un'opera di grande impatto visivo, che cerca di trasformare in arte l'esodo epocale che contraddistingue i nostri tempi. Human Flow, coprodotto da Rai Cinema, arriva in sala dal 2 al 5 ottobre con un'uscita evento 

Botrugno & Coluccini: "L'antidoto al contagio è la cultura"

Il contagio, opera seconda di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, in concorso alle Giornate degli Autori, è un film corale, tratto dal romanzo omonimo di Walter Siti, che fa della borgata romana una periferia di mondo contaminata con i quartieri alti e il malaffare dilagante, tra droga, solitudini, sete di soldi, sesso e potere. E tra le fonti d'ispirazione anche l'inchiesta su Mafia Capitale

Kevin Spacey: "Se potessi girerei sempre in Italia"

A Roma per presentare Baby Driver - Il genio della fuga, nelle sale dal 7 settembre, l'attore sottolinea: "Nell'ultimo mese e mezzo ho girato due film nel vostro Paese. Presto sarò sul set di Gore nei panni di Gore Vidal". Nell'heist movie a ritmo di musica di Edgar Wright Spacey è il boss Doc, "un ruolo alla Michael Caine", dice. E sul terrorismo, lui che vive per la maggior parte del tempo a Londra, risponde a CinecittàNews: "Non credo che l'Europa sia sotto attacco. I terroristi sono dei perdenti, molto tristi, molto isolati"

Pippo Delbono: storia di Bobò

Sordomuto e analfabeta, che dopo 45 anni di manicomio è diventato un artista riconosciuto in tutto il mondo. E' la storia di Bobò, il personaggio che Pippo Delbono annuncia di voler raccontare nel suo prossimo film, e che per ora porta a teatro insieme a Madame Butterfly e Cavalleria Rusticana. Ospite dell'Ortigia Film Festival, l'attore e regista racconta i suoi prossimi progetti

Jasmine Trinca sarà Ilaria Cucchi: "Cinema civile dalla forza sconquassante"

L'interprete romana, appena premiata a Cannes per il suo ruolo in Fortunata, ci parla del suo prossimo impegno: sarà Ilaria Cucchi nel film di Alessio Cremonini sul caso del giovane morto durante una custodia cautelare a Regina Coeli

Valentina Carnelutti e la grande bellezza degli attori non protagonisti

Tra i nuovi progetti dell'attrice L'ordine delle cose di Andrea Segre, Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini e il primo lungometraggio da regista, una coproduzione con la Francia. E sui premi confessa: "Se avessi vinto il Nastro per La meglio gioventù molte cose sarebbero state diverse"

Renzo Rossellini: "Mio padre è vivo, ma solo a Pesaro"

Il figlio Renzo, ospite della tavola rotonda sul maestro del Neorealismo, polemizza con Roma e Venezia che non hanno organizzato nulla per il quarantennale della morte. E tra i cineasti italiani del presente non vede eredi diretti, ma cita due nomi: Daniele Vicari e Franco Maresco 

Ad