/ ARTICOLI

Triangolo amoroso con fantasma per l’apertura di Cannes

C'è un pizzico d'Italia nel film che inaugura, fuori concorso, il festival di Cannes, Les Fantômes d’Ismaël di Arnaud Deplechin, in cui Alba Rohrwacher affianca un cast quasi tutto francese: Charlotte Gainsbourg, Marion Cotillarde, Mathieu Amalric, Louis Garrel e Hippolyte Girardot. Un racconto meta-cinematografico in cui il protagonista è un regista alle prese col suo nuovo film, quando irrompe inaspettato nella sua vita un fantasma del passat

Franceschini: la sfida europea

Decreti attuativi in dirittura d'arrivo, riassetto di Cinecittà all'orizzonte, con "la possibilità che torni di proprietà pubblica con il coinvolgimento della Rai, per una nuova stagione del cinema italiano che sappia anche attrarre investimenti esteri", Europa come grande opportunità da cogliere perché "da soli siamo tutti piccoli, ma come EU siamo il più grande produttore e distributore di contenuti mondiali"

La library di Luce Cinecittà al Salone di Torino

Uno stand dedicato ai prodotti home video e una serie di presentazioni al pubblico di novità editoriali in speciali edizioni libro+DVD: L’arma più forte–L’uomo che inventò Cinecittà di Vanni Gandolfo; Cinecittà Babilonia–Sesso, droga e camicie nere di Marco Spagnoli; Diaspora-Ogni fine è un inizio di Luigi Faccini e Marina Piperno; Giulio Andreotti–Il cinema visto da vicino di Tatti Sanguineti

La Grande Guerra a colori

Noi eravamo, il film documentario di Leonardo Tiberi sui volontari della Prima guerra mondiale, intreccia le scene di finzione con le eccezionali immagini provenienti dall’Archivio Luce, restaurate e colorate. Il film è stato presentato a Roma davanti a rappresentanti del ministero della Difesa, esponenti militari, soldati e crocerossine. Istituto Luce Cinecittà lo distribuisce in sala con un’uscita evento il 22, 23 e 24 maggio

Sicilia Queer filmfest, omaggio a Marco Ferreri

A Palermo dal 24 maggio all’1 giugno, ricordo del regista con Storia di Piera Il futuro è donna. In apertura Little Man di Ira Sachs sull’amicizia di due ragazzini nella Brooklyn di oggi

La diaspora al Salone del Libro

Diaspora-Ogni fine è un inizio di Luigi M. Faccini arriva con Luce Cinecittà in sala, in home video e al Salone del Libro, il 18 maggio con un incontro. Protagonista del film Marina Piperno che narra la storia della sua famiglia, dalle leggi razziali fasciste del 1938 fino ad oggi. Anteprima al cinema Massimo di Torino, il 17 maggio

'Lo specchio della nostra natura' all'Italian Pavilion

L’Italian Pavilion, presente al Festival di Cannes nei saloni dell’Hotel Majestic, renderà omaggio al Cinema italiano con un’installazione multimediale dal titolo 'Lo specchio della nostra natura - The brilliant side of us'. Un'esperienza immersiva in cui caratteristiche tipicamente italiane come la gestualità, la mimica e l’espressività vengono raccontate e sublimate nei protagonisti del Cinema italiano: da Totò, Alberto Sordi, Anna Magnani, Claudia Cardinale, Vittorio Gassman, Roberto Benigni, fino ai protagonisti più recenti come Antonio Albanese e Luca Marinelli

Veltroni sulle tracce della felicità

Il docufilm di Walter VeltroniIndizi di felicità, rintraccia parlando con persone comuni, “indizi, esperienze, memoria di felicità perché in fondo al tunnel ci deve essere una luce”. Distribuito da Nexo Digital in sala il 23 e 24 maggio, il film verrà presentato in diretta via satellite nei cinema in collegamento dall’Anteo SpazioCinema di Milano, il 22 maggio dal regista insieme a Antonio Albanese e Ilaria D’Amico

I peggiori: due Robin Hood rinnovano la commedia

Esordio al lungometraggio per Vincenzo Alfieri con I peggiori  - Eroi a pagamento, una commedia scritta, diretta, montata e interpretata da lui stesso, in coppia con Lino Guanciale: storia originale di una “figura eroica” del quotidiano, credibile nel contesto italiano, ma che non sfigurerebbe nel cinema americano. In sala dal 18 maggio con Warner Bros. Pictures

Ad