/ ARTICOLI

Il ritorno di Ligabue al cinema: "Made in Italy come Quadrophenia"

"Non ero alla ricerca di storie, ma avendo realizzato un concept album non avevo più scuse per non tornare a dirigere un film", ha detto Luciano Ligabue, comparso a sorpresa al Ciné di Riccione per presentare il suo terzo film da regista. Nel listino Medusa anche il film delle feste con Massimo Boldi Natale da chef, diretto da Neri Parenti, che ha commentato così Super Vacanze di Natale: "“All’epoca firmammo con Aurelio De Laurentiis dei contratti capestro, perciò ora può fare tutto ciò che vuole senza bisogno di interpellare nessuno"

Julianne Moore a Giffoni per il Premio Truffaut

L’attrice Jasmine Trinca sarà la madrina della giornata di apertura del Festival, in programma dal 14 al 22 luglio, con 175 opere, di cui 101 in concorso. Tra i tanti ospiti attesi: le attrici Amy Adams, Lodovica Comello, Margherita Buy, Cristiana Capotondi, Carolina Crescentini, Ambra Angiolini. Le master class con Amendola, Salvatores, D'Alatri, Giallini

Dal "super-cinepanettone" alla "Terapia", passando per "Il contagio"

Riccione l'annuncio del film di montaggio che sintetizza 35 anni di commedie natalizie Filmauro. Intitolato Super Vacanze di Natale, è curato da Paolo Ruffini. Per Universal è in arrivo Loro di Sorrentino, mentre Warner Bros annuncia 5 titoli italiani tra cui Poveri ma ricchissimi di Brizzi e Terapia di coppia per amanti di Federici e Notorious lancia l'opera seconda di Botrugno e Coluccini Il contagio

Silvio Soldini e Alina Marazzi al Premio Amidei

A Gorizia dal 13 al 19 luglio il Premio Internazionale alla Migliore Sceneggiatura Cinematografica. In programma un’ampia retrospettiva di Soldini, da Drimage (1982) a Il fiume ha sempre ragione (2016). La regista Marazzi terrà una master class nell'ambito della sezione "Racconti privati, Memorie Pubbliche". Il Premio alla Cultura Cinematografica assegnato a “I ragazzi del Cinema America”  

Claudio Romano, un cinema povero e sostenibile

Il filmmaker ci parla del suo corto Verso casa e di un lungometraggio girato ad Alba Adriatica insieme alla compagna Elisabetta L'Innocente e ancora inedito. "Voglio fare un cinema povero, sostenibile, a impatto zero". E tra i riferimenti cita Rousseau, Petrarca e Franco Piavoli 

Mazzamauro regina della commedia, Nunziante gira "Il vegetale" con Rovazzi

Inaugurata dal dibattito su Come rilanciare il cinema italiano, a partire dai dati sconfortanti sul primo semestre 2017, la settima edizione di Ciné - Giornate di Cinema di Riccione si è aperta con la convention Disney - con l'annuncio a sorpresa di un film, Il vegetale, di Gennaro Nunziante con Fabio Rovazzi, e con la serata dei CinéCiak d'oro alla commedia, che hanno assegnato un premio alla carriera alla "signorina Silvani", ovvero Anna Mazzamauro: "L'unico modo per vendicarsi della morte di Paolo è consegnarlo all'immortalità, sperando di avere un posticino vicino a lui"

Granma, un rap per i migranti

Un soggetto di Gianni Amelio è diventato un film di 35' per raccontare agli africani la realtà delle migrazioni clandestine: Granma, di Daniele Gaglianone Alfie Nze, che sarà presentato a Locarno e che fa parte della campagna di sensibilizzazione Aware Migrants

Istituto Luce-Cinecittà acquisisce il ramo d’azienda di Cinecittà Studios

Il complesso di via Tuscolana ritorna alla gestione pubblica. Nel nuovo piano di sviluppo il rilancio del sito e delle sue attività, con la costruzione di due Teatri di posa, i nuovi progetti, e una filiera unificata dalla produzione alla promozione

E la Storia d’Italia corre parallela

Pubblichiamo un'anticipazione dell'articolo sulla storia di Cinecittà che uscirà prossimamente sul numero di settembre della rivista bimestrale, nell'ambito di uno speciale dedicato agli 80 anni del complesso dei teatri di posa di via Tuscolana: dalla fine della guerra (che lasciò gli stabilimenti cinematografici in condizioni disastrose), alla Hollywood sul Tevere, agli anni di Federico Fellini, che ne fece la sua "casa"

Ad