home  /  articoli
ARTICOLI
Ordinamento:
Data
Titolo
2017

30

gennaio

La guerra dei cafoni: dal Salento a Rotterdam

Anteprima mondiale al Festival di Rotterdam per La guerra dei cafoni, il film di Davide Barletti e Lorenzo Conte (prodotto da Minimum Fax Media e in uscita in Italia in primavera) che dopo un rapidissimo passaggio alla Festa del Cinema di Roma 2016 – con una proiezione esclusivamente dedicata agli under 18 – è approdato con successo alla kermesse olandese. "Un’opera che sa osare", secondo il direttore del festival Bero Beyer
2017

27

gennaio

Kosslick: "Felice per Fuocoammare, farò il tifo per voi"

"Sono felicissimo che Fuocoammare sia in corsa per gli Oscar. E meno male che Vi presento Toni Erdmann non è un documentario, così posso tifare per il film italiano". Così Dieter Kosslick, direttore della Berlinale, ha commentato l'avventura americana del film di Gianfranco Rosi, durante il tradizionale incontro pre-festival con la stampa internazionale. E martedì annuncerà quella che ha definito una sorpresa, probabilmente un premio alla carriera
2017

27

gennaio

Hacksaw Ridge, nella battaglia prega per me

E' una storia vera che ha dell'incredibile quella raccontata da La battaglia di Hacksaw Ridge, il nuovo film di Mel Gibson candidato a sei premi Oscar (tra cui miglior film, miglior regia e miglior protagonista, Andrew Garfield). La storia è quella di Desmond Doss, il primo obiettore di coscienza ad aver ricevuto una medaglia al valor militare. Uno script ideale per riportare l'attore alla regia a dieci anni da Apocalypto perché combina incrollabile fede religiosa, eroismo (in questo caso disarmato) e epica della battaglia
2017

27

gennaio

De Rome à Paris, missione compiuta

Positivo anche nei numeri, oltre alla percezione di un’ottima occasione di dialogo tra due industrie da sempre ‘vicine’, il bilancio della nona edizione della manifestazione italiana che si è svolta nei giorni scorsi a Parigi. Tra vetrina e mercato i produttori e distributori dei dieci titoli protagonisti di "De Rome à Paris" - promossa dalla Direzione Generale per il Cinema MiBACT (e organizzata da Istituto Luce Cinecittà con la collaborazione di UNEFA, ANICA e ICE) - hanno avviato, infatti, contatti interessanti per arrivare, dall’Italia, anche nelle sale francesi
2017

26

gennaio

In sala il 23 febbraio 'Barriere', nominato per quattro Oscar

Esce il 23 febbraio l'intenso film interpretato da Denzel Washington, in corsa per quattro Oscar: miglior film, attore protagonista, attrice non protagonista a Viola Davis, vincitrice per questo ruolo del Golden Globe, e miglior sceneggiatura. Una nomination, quest'ultima, postuma, per August Wilson, il grande drammaturgo afroamericano, autore anche della piece (con cui aveva vinto il suo secondo Pulitzer), scomparso, nel 2005, a soli 60 anni per un tumore
2017

26

gennaio

150 milligrammi, il peso della morte

Dal 9 febbraio in sala con la BIM, 150 milligrammi di Emmanuelle Bercot, ispirato alla vera storia del medico Irène Frachon e della sua battaglia contro un colosso farmaceutico, produttore per oltre trent'anni di un farmaco che causa la morte nei pazienti. Protagonista nel ruolo della dottoressa pasionaria Sidse Babett Knudsen, attrice efficace e sensibile vista in La corte accanto a Fabrice Luchini 
2017

25

gennaio

Cosa resta del femminismo?

"Femminismo come maschilismo: significa che la donna è superiore", dice la giovane Sara. E' una delle testimonianze che ti lasciano sconcertata in Femminismo!, il film di Paola Columba che parte proprio dalla percezione nelle nuove generazioni, quelle di youtube, rispetto a un movimento che ha rappresentato, nella sua straordinaria complessità, un'apertura di possibilità esistenziali e di pensiero prima inimmaginabili per una donna. Ne parla l'autrice con Lidia Ravera, Maria Rosa Cutrufelli, Marida Lombardo Pijola in un dibattito moderato da Laura Delli Colli
2017

25

gennaio

Omero Antonutti e quell'odiato pastore sardo

A quarant’anni dalla Palma d’oro di Padre padrone, il Trieste Film Festival rende omaggio al protagonista del film dei fratelli Taviani. “Quando andai in Sardegna dopo il festival di Cannes mi odiavano tutti - ricorda l'attore - Ero considerato il responsabile per un tipo di rappresentazione di quelle terre che non andava loro a genio”. Tanti gli aneddoti sull’ostilità nei suoi confronti, come quella volta che il futuro presidente della Repubblica Francesco Cossiga lo rimproverò dicendo: “Padre padrone non ci è piaciuto! I panni sporchi noi li laviamo in casa”
2017

24

gennaio

Rosi: grazie a Meryl Streep per il sostegno

E' mezzanotte a Tokyo quando Gianfranco Rosi appare sorridente, in collegamento Skype, nella sala meeting di Rai Cinema a Roma. “E' stata una battaglia fino all'ultimo - racconta - dedico la nomination a Lampedusa. E' stata quasi una campagna elettorale in Usa, da Toronto in poi". Un viaggio cominciato con l'Orso d'Oro consegnato dalla presidente di giuria Meryl Streep, “ed ora la vedremo agli Oscar anche lei da nominata - sorride Rosi - Meryl è stata un sostegno continuo al film, ha organizzato proiezioni, si è esposta, ne ha parlato a tutti, è stata fondamentale”

2017

24

gennaio

SQV - Masterclass: commedia, action e avventure da fumetto

Arriva in sala il 2 febbraio in 500 copie, con 01, Smetto quando voglio – Masterclass, atteso e adrenalinico seguito dell’opera prima di Sydney Sibilia del 2014. A fronte di un successo inaspettato, non solo i capitoli due e tre sono stati girati in contemporanea – un po’ come fanno gli americani, come nel caso di Ritorno al Futuro o Il Signore degli Anelli – ma la formula, commedia con alla base un’idea vincente, risulta potenziata da innesti action e avventurosi. In arrivo anche un fumetto, allegato a La Gazzetta dello Sport, sceneggiato da Roberto Recchioni e disegnato da Giacomo Bevilacqua
Pagina 6 di 825
 
 
CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:

   Ricerca