home  /  articoli
ARTICOLI
Ordinamento:
Data
Titolo
2017

24

gennaio

La La Land, ballando agli Oscar

E' La La Land, il musical di Damien Chazelle a guidare la corsa all'Oscar con ben 14 candidature, replicando il record di Eva contro Eva e Titanic. Lo segue con 8 nomination Moonlight di Barry Jenkins, romanzo di formazione di un ragazzino afroamericano che si scopre gay; quindi troviamo il fantascientifico Arrival con 7; Lion, Manchester By The Sea e Hacksaw Ridge sono a pari merito con sei, Hell or High Water e Barriere con quattro, Jackie di Pablo Larrain e Il diritto di contare con tre
Nomination italiana per il make up
2017

23

gennaio

Marchioni e Cerlino socialmente pericolosi

Per la prima volta insieme sul grande schermo il Freddo di Romanzo criminale, e il boss Savastano di Gomorra, anche se in precedenza Vinicio Marchioni e Fortunato Cerlino già si erano incrociati più di una decina d’anni fa al Centro Teatrale Santacristina, la scuola fondata da Luca Ronconi. Ora in Socialmente pericolosi di Fabio Venditti, un passato di inviato Rai e caporedattore di Mediaset, i due attori sono i protagonisti di una storia vera, vissuta dal regista in prima persona: l’amicizia fraterna tra un giornalista televisivo e un camorrista ergastolano
2017

23

gennaio

Un cuore, tra la morte e la vita

Riparare i viventi, opera terza della 36enne regista francese Katell Quillévéré, in sala con Academy Two. Tratto dal fortunato romanzo di Maylis De Kerangal (in Italia lo pubblica Feltrinelli), il film si apre sul personaggio di Simon Limbres, un giovane surfista che lascia all'alba la camera da letto della sua ragazza per andare a sfidare le onde dell'oceano in compagnia di due coetanei. Poco dopo lo ritroveremo in stato di morte cerebrale in un ospedale, ma il suo cuore continua a battere 
2017

20

gennaio

Santamaria e Giallini si danno al recupero crediti

Ultimo giorno di riprese a Roma, al ristorante Modo di Via Ostiense, per  Rimetti a noi i nostri debiti, black comedy di Antonio Morabito, con Claudio Santamaria e Marco Giallini, ambientata nel sottobosco delle società di riscossione. Santamaria è un debitore in difficoltà che si rende conto che l’unico modo per uscire dalla morsa è prestare servizio presso la società del suo creditore. Il suo mentore è Giallini, che gli insegna tutti i metodi, al confine tra legalità e illegalità, con cui ottenere il risultato. “Non sono dei semplici ‘cravattari’’ – dice il regista – il loro metodo di riscossione è tragicomico. Come il "cobrador del frac" spagnolo, seguono la gente per umiliarla e convincerla a pagare"


2017

20

gennaio

Roma e Parigi. Indivisibili nel cinema

Anche Chiara Mastroianni e a sorpresa Vincent Lindon hanno accolto a Parigi gli autori e i protagonisti italiani della 9a edizione di De Rome à Paris che fino a domenica propone una decina di titoli, anche inediti, di nuova generazione di autori e protagonisti tra i quali Toni D’Angelo, Ivan Silvestrini, Roan Johnson, Kim Rossi StuartCaterina CaroneMarco Ponti, Alex Infascelli. A inaugurare la rassegna Indivisibili che il suo autore, Edoardo De Angelis, ha definito "un film sulla separazione e sul dolore di ogni crescita"
2017

18

gennaio

Almost Dead: zombie low budget ma tanta atmosfera

Dopo l’esplosione Walking Dead diventa sempre più difficile parlare di zombi in maniera originale, ma Giorgio Bruno ci riesce nel suo nuovo film, Almost Dead, premiato come miglior thriller al festival sponsorizzato dalla NASA MiSciFi 2017. Un po’ nell’ottica dell’ottimizzazione del budget che ha già guidato i progetti dietro a Buried, Mine e all’imminente Monolith – dietro al quale si cela il marchio Sergio Bonelli Editore – ma declinato in chiave horror, il film punta su una sceneggiatura creativa e minimalista. Una donna di nome ‘Hope’ (speranza), interpretata da Aylin Prandi  (che ricordiamo in Diaz), si risveglia senza ricordi in un’automobile, accanto al cadavere di un’altra ragazza
2017

18

gennaio

Francesco Lotoro: "Liberate la musica"

Luce Cinecittà porta in sala, in occasione del Giorno della memoria, Maestro, il documentario di Alexandre Valenti dedicato al recupero delle partiture scritte nel lager. Protagonista di questa straordinaria avventura è Francesco Lotoro, un musicista di Barletta che da vent'anni insegue il sogno di riportare alla vita le note composte in cattività 
2017

17

gennaio

Nel 2016 spettatori +6%. Grazie Zalone

Box office con il segno più nel 2016: 105 milioni di biglietti venduti, con un incremento del 6% rispetto al 2015; 661 mln. di euro gli incassi, con un aumento del 3,8%. Nella Top 100 al 1° posto Quo vado? con oltre 65 mln. di incasso, pari quasi al 10% del totale. Numeri positivi di cui sono soddisfatti i rappresentanti della filiera cinema, ma restano i problemi della stagionalità e dell'affollamento del prodotto in certi periodi e soprattutto occorre portare al cinema quella metà di italiani che non lo frequenta e andare ben oltre il dato di 110/115 milioni di presenze annue
2017

16

gennaio

La storia di Chet Baker al Seeyousound Festival

3a edizione per il Seeyousound International Music Film Festival - dedicato al cinema a tematica musicale - che quest’anno ha come sottotitolo 'La musica rende vivi' e si terrà a Torino dal 27 gennaio al 4 febbraio. Nella rassegna internazionale fuori concorso, Into the groove, arriva in Italia Born to be blue di Robert Budreau il fche narra la drammatica storia del trombettista e cantante jazz Chet Baker, interpretato da Ethan Hawke. Björk è la biografia di una delle artiste più influenti della musica contemporanea, a partire dall’ultimo album 'Vulnicura'
2017

16

gennaio

Export: per i francesi l'Italia è il primo mercato

Il 2016 è stato un anno in chiaroscuro per il cinema francese. Se il botteghino nazionale ha ottenuto il secondo miglior risultato degli ultimi cinquant’anni con 213 milioni di spettatori, al di fuori dei confini ha deluso le aspettative. Lo hanno comunicato i vertici di Unifrance, nel corso di un incontro con la stampa a Parigi. Proprio l’Italia è stato il secondo mercato in assoluto con oltre 4 milioni e mezzo di spettatori e 26 milioni di euro d’incasso: il campione è stato Il piccolo principe. E per il 2017 si punta su Luc Besson, che tornerà nelle sale mondiali con Valerian e la città dei mille pianeti, tratto da un’avventura a fumetti francese degli anni ’60
Pagina 7 di 825
 
 
CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:

   Ricerca