home  /  articoli
ARTICOLI
Ordinamento:
Data
Titolo
2016

22

novembre

Guido Catalano, poeta o rockstar?

Ci voleva un mockumentary per svelare e nascondere l'identità di un poeta come Guido Catalano, a detta di tutti quelli che lo conoscono inafferrabile. Così Sono Guido e non Guido, lungometraggio d’esordio del regista 24enne Alessandro Maria Buonomo, riesce a glorificare ma anche prendere in giro questo singolare personaggio che ha costruito un seguito quasi impensabile per la poesia con i suoi recital: in scena con pochi elementi di arredo Catalano coinvolge il pubblico, specie femminile, con le sue poesie d'amore e si sente un po' rockstar. I suoi libri, con 20.000 copie vendute, rappresentano un fenomeno tutto da indagare
2016

22

novembre

Festival dei Popoli con Elio Germano e Valeria Bruni Tedeschi

Tra gli ospiti del festival di Firenze, 25 novembre/2 dicembre, Germano che presenterà il corto No Borders sulla vita nei centri di accoglienza per migranti in Italia e l'attrice coregista di Une Jeune Fille de 90 Ans dedicato a un'anziana ammalata di Alzheimer. In programma anche le testimonianze delle madri di jihadisti in La Chambre Vide; la carriera di David Bowie e la vita e l’opera di Frank Zappa ripercorse in David Bowie, l’homme cent visages ou le fantôme d’herouville e in Eat that question
2016

22

novembre

Daniele Segre: la Resistenza delle donne

Sono le figure femminili le protagoniste del racconto che il regista fa della Resistenza nel suo Nome di battaglia donna. Un documento corale, né celebrativo né retorico, che restituisce dignità a quei tanti personaggi che durante una stagione decisiva del nostro passato si sono coraggiosamente impegnate e sacrificate. Figure spesso relegate dalla storia a un ruolo subalterno e a cui, sorprendentemente, anche la stessa letteratura partigiana ha dedicato poco spazio
2016

22

novembre

Lo stato degli uomini liberi

Il premio Oscar Matthew McConaughey, protagonista di Free State of Jones di Gary Ross, interpreta la vera storia del disertore Newt Knight, che sul finire della Guerra Civile, si mise alla guida di un'improbabile banda di contadini e schiavi e arrivò a fondare, nel Sud dell'America, uno stato libero in cui vigeva uguaglianza e libertà per tutti, al di là del colore della pelle. In sala dal 1 dicembre con 01 Distribution
2016

21

novembre

Gipo, chansonnier anarchico di periferia

A tre anni dalla scomparsa di Gipo Farassino un documentario di Alessandro Castelletto, Gipo, lo zingaro di Barriera, ne ripercorre il complesso percorso umano e artistico. Un personaggio poliedrico e contraddittorio, anarcoide, con guizzi geniali e momenti di profonda poesia. Uno chansonnier dialettale che è stato paragonato a Montand e Brassens, sensibile attore e autore teatrale ma al tempo stesso cofondatore e convinto esponente politico della Lega Nord
2016

20

novembre

Short Film Market, la fabbrica delle idee

Bilancio positivo per la prima edizione del mercato del cortometraggio, che si è svolto nell'ambito del TFF. E Oltrecorto propone idee che potrebbero diventare lungometraggi o serie tv. Jacopo Chessa: "Allo Stato chiediamo di sostenere di più la diffusione del formato breve"
2016

20

novembre

Roberto Bolle, Étoile pop

Firma autografi come una pop star, riceve messaggi dai fan, è riuscito a conquistare anche i neofiti della danza. Roberto Bolle è l'artista che ha reso il balletto un genere popolare, anzi popolarissimo. Lo presenta al grande pubblico Francesca Pedroni nel documentario Roberto Bolle. L'arte della danza. Un film da cui traspare tutta la sua bellezza apollinea ma anche lo sforzo di un corpo scolpito e spinto oltre limiti attraverso un esercizio duro e costante."L'uomo che sono ora lo devo alla danza, una scuola importante che forgia il carattere "
2016

20

novembre

Filmmaker Milano: apre Nocturama di Bertrand Bonello

Tra i 94 titoli in programma, dal 25 novembre al 4 dicembre presso lo Spazio Oberdan e l’Arcobaleno Film Center: Une jeune fille de 90 ans di Valeria Bruni Tedeschi e Yann Coridian, Chi mi ha incontrato, non mi ha visto di Bruno BigoniOmbre dal fondo di Paola Piacenza, Il gioco delle parti di Fabiana SargentiniEsercizi elementari di Giuseppe Piccioni, A propos de nos voyages en Russie di Gianikian&Ricci Lucchi. L'omaggio a Ulrich Seidl e la retrospettiva dedicata a Marie Losier
2016

19

novembre

Ab urbe coacta, la grande bruttezza di Roma

In concorso al TFF a Italiana.doc, il documentario di Mauro Ruvolo, ritratto ravvicinato di Mauro Bonanni, detto il Barella, un sessantenne che vive a Torpignattara e gestisce uno sfascio di auto. Un coatto, come si dice a Roma, che ostenta cinismo e grettezza, fastidio per l'invasione degli extracomunitari in un quartiere diventato multietnico, ma che rivela poi un'umanità inattesa nell'incontro ravvicinato con il regista esordiente, suo nipote. Cinecittà News l'ha intervistato 
2016

19

novembre

Sully, l'eroe è uno di noi

Una storia di eroismo molto americana, quella che Clint Eastwood ci racconta in Sully, visto al TFF, sottolineando il fattore umano e lo spessore di un pilota sessantenne, Chesley Sullenberger, subito acclamato dall'uomo della strada, ma vittima del sospetto di una burocrazia che si fida più degli algoritmi che delle persone
Pagina 7 di 819
 
 
CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:

   Ricerca