/ ARTICOLI

Robert Guédiguian: "Accogliere tutti, altrimenti l'Occidente morirà"

Il regista marsigliese in concorso con La villa, una sorta di summa del suo cinema in cui tornano tutti i temi a lui cari, dalla fratellanza all'impegno. I suoi attori di sempre - Ariane Ascaride, Jean-Pierre Darroussin e Gérard Meylan - si trovano a dare rifugio a tre piccoli profughi 

Il CSC diploma Giancarlo De Cataldo

Allo scrittore e sceneggiatore il diploma honoris causa della Scuola di cinema consegnato a Venezia all'Italian Pavilion. E il presidente della Fondazione Felice Laudadio sottolinea l'importanza dell'accordo con Istituto Luce Cinecittà per il restauro del cinema italiano 

Winspeare e la favola utopistica del Salento

Il regista presenta in concorso a Orizzonti la commedia La vita in comune, già nelle sale, e girata a Depressa, località salentina dove il regista vive. Nel film è diventata Disperata "uno dei tanti paesini dimenticati dell’Italia, dove vivono personaggi scalcagnati, poetici, capaci di sognare. Del resto in ‘periferia’ troviamo persone più originali e autentiche”

Agnelli visto dagli USA

Passa alle Giornate degli Autori il documentario Agnelli, dell’americano Nick Hooker. Prodotto da HBO, in Italia sarà visibile in esclusiva su Sky, e racconta la storia del leggendario industriale e playboy, attraverso le voci della famiglia, degli amici, delle amanti, dei collaboratori piu` stretti, dei rivali e persino del maggiordomo e del cuoco. “Era sexy e glamour – dice il regista – ma anche selvaggio, per via delle esperienze vissute in guerra”

Valentina Pedicini e il piccolo genocidio svizzero

La documentarista esordisce con un maturo film di finzione, il drammatico Dove cadono le ombre (Giornate degli Autori), interpretato da Elena Cotta e Federica Rosellini, in sala con Fandango. All’origine del film c’è il lavoro di preparazione per un documentario su una storia rimossa e avvenuta in Svizzera quando, per estirpare il fenomeno del nomadismo, alle famiglie jenisch vennero sottratti i bambini

Otto attrici per la Diva Valentina Cortese

Francesco Patierno è l'autore di Diva! un raffinato tributo a Valentina Cortese, icona del teatro e del cinema internazionale. I monologhi tratti dalla sua autobiografia sono affidati alle narratrici Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia d’Amico, Isabella Ferrari, Anna Foglietta, Carlotta Natoli e Greta Scarano. Il film a dicembre andrà in onda su Sky Arte HD

Suburra la serie: sesso, droga e Vaticano

Michele Placido parla di Suburra - La serie, primo prodotto interamente italiano targato Netflix (prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction), che sarà disponibile sulla piattaforma a partire dal 6 ottobre. E di cui sono stati presentati nella sezione Cinema in Giardino i primi due episodi, diretti proprio da Placido (gli altri registi sono Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi)

Da Israele arriva il surreale Foxtrot

In Lebanon, il film del 2008 con cui vinse il Leone d'oro qui a Venezia, tutto accadeva all'interno di un tank. Stavolta Samuel Maoz costruisce un film tripartito e complesso, che gioca sui piani temporali e ha molto a che fare con la nozione filosofica del destino in un paese in guerra perenne come Israele

Gli incontri di 8½: Cinecittà, 80 volte sogno

Un appuntamento al Lido per celebrare, in maniera non del tutto convenzionale, l’anniversario degli studi cinematografici di via Tuscolana, cui il magazine ha dedicato buona parte del suo ultimo numero, corredandolo anche di un piccolo volume che accoglie le tante, emozionanti, lettere inviate negli anni a Cinecittà, cariche di sogni e aspettative

Ad