home  /  news  /  news
Maria Grazia Cucinotta a Parigi con il Social in The World
Ang
Quattro cortometraggi di giovani registi italiani saranno i protagonisti della prossima tappa del “Social in The World”, il tour grazie al quale il Social World Film Festival porta il cinema sociale in giro per il mondo. Il 24 ottobre, a partire dalle 18.30, l’Istituto Italiano di Cultura della capitale francese ospiterà un incontro in cui verrà proiettato il meglio della passata edizione del festival del cinema sociale di Vico Equense. L’appuntamento si terrà all'Hôtel de Galliffet  e prenderà il via con un video di presentazione del festival con Maria Grazia Cucinotta, madrina della terza edizione, a cui seguirà la proiezione del suo primo cortometraggio da regista, Il Maestro con Renato Scarpa.

Christophe Nassif e Franck Dion porteranno la loro testimonianza: i due registi francesi hanno partecipato alla seconda edizione del Social World Film Festival e a Parigi racconteranno il cinema sociale realizzato da giovani registi, al di là delle frontiere nazionali. Allo stesso modo, anche Fabio Massa parteciperà all’incontro insieme all’attrice Martina Liberti. I due parleranno del cortometraggio in proiezione L’Amore quello vero, in anteprima mondiale alla scorsa edizione del festival. Social in the World, Parigi 23-26 ottobre, le opere in proiezione: Ma che difficoltà di Ilaria Cirino Pomicino con Marco Cocci, Tosca D'Aquino, Ana Caterina Morariu e Francesca Figus“Una breve vacanza” di Giovanni Meola con Giulio Scarpati, L’amore quello vero di Fabio Massa con Pietro De Silva, Fabio Massa, Bianca Nappi, Ivan Bacchi e Martina Liberti, Smile di Matteo Pianezzi La tappa parigina è solo il primo degli appuntamenti “Social in the World” che anticipano la quarta edizione del Social World Film Festival (Vico Equense, 1-9 giugno 2014).

Nei prossimi mesi il Social farà tappa ad Istanbul (25-28 novembre) per poi iniziare un tour negli Stati Uniti a San Francisco (8 dicembre) e Los Angeles (10 dicembre). La mission del progetto è allargare il respiro internazionale del festival del cinema sociale, ogni anno di più. Durante le varie tappe del “Social in the World” lo scambio è sempre bidirezionale: si porta il meglio della cinematografia giovane e italiana in giro per il mondo, e allo stesso tempo l’obiettivo è osservare da vicino la cinematografia a tema sociale degli altri paesi per presentarla al pubblico italiano durante la quarta edizione del festival. 
 
 
Stampa Scrivi alla redazione

Android app on Google Play


CERCA NEL DATABASE
Seleziona un'area di ricerca:

   Ricerca