/ FOCUS

CANNES 2018

 Elementi

Lazzaro felice miglior sceneggiatura, Dogman miglior attore

Miglior attore Marcello Fonte per Dogman di Matteo Garrone; miglior sceneggiatura ex aequo Alice Rohrwacher per Lazzaro felice e Nader Saeivar  e Jafar Panahi per 3 Faces; Palma d'Oro a Shoplifters di Kore-Eda Hirokazu; miglior regia Pawel Pawlikowski per Cold War; Palma d'Oro speciale a Le Livre D’image di Jean-Luc Godard

Premio Fipresci a Burning

Il film di Lee Chang-Dong è stato premiato dalla giuria dei critici della Federazione della stampa internazionale con questa motivazione: "un film visivamente impressionante ed emotivamente complesso sulla società contemporanea"

Garrone e Rohrwacher di ritorno sulla Croisette

L'Italia è nel Palmarès della 71esima edizione del Festival di Cannes. Starebbero tornando sulla Croisette sia Matteo Garrone con il suo protagonista Marcello Fonte sia Alice Rohrwacher insieme alla sorella Alba e agli altri membri del cast

La strada dei Samouni Miglior Documentario a Cannes

“Oeil d'Or” come Miglior Documentario per il film che Stefano Savona ha presentato alla Quinzaine des Réalisateurs, premiato “per l'intelligenza e la giusta distanza del punto di vista, la delicatezza dello sguardo, l'uso brillante e sottile dell'animazione e la forza della sua proposta narrativa"

Don Chisciotte, la missione impossibile di Gilliam si compie sulla Croisette

Finalmente svelato a Cannes il progetto "maledetto" del film di Terry Gilliam sull'eroe di Cervantes, una folle cavalcata tra passato e presente, tra finzione e realtà, in cui è facile veder riflessa la tragicomica avventura dello stesso Gilliam, che ha inseguito questo film per 25 anni. Ora che la sua ossessione è stata portata a compimento, il regista spiega che il progetto “è cambiato molto nel corso di questi anni, ed è migliorato”

Ceylan e la generazione perduta

Una conferma del grande talento del regista turco Nuri Bilge Ceylan, Palma d'oro nel 2014, arriva in chiusura di concorso con The Wild Pear Tree, che in Italia uscirà con Parthénos. Storia di un giovane appena laureato alla ricerca (vana) di un posto nella vita e nella società, è uno dei film più solidi del concorso

Gary Oldman e "La bellezza di essere vulnerabile e minaccioso insieme"

Fresco sessantenne, e in carriera da 40 anni, l'attore inglese di L'ora più buia è stato accolto con un tifo da stadio e una standing ovation. Interprete di quasi 100 film, tra cui saghe di culto come Harry Potter (in cui ha il ruolo di Sirius Black) e i Batman firmati da Christopher Nolan (dove è il commissario Gordon), ha raccontato: "Ero giovane e naïf, ho detto no tantissime volte. Anzi, la mia prima risposta era sempre no, ma più dicevo no al cinema, più mi chiamavano"

Il nuovo Assayas per I Wonder Pictures

Non-fiction, il nuovo film di Olivier Assayas con Juliette Binoche, è una commedia ambientata nel mondo dell’editoria che racconta con sguardo leggero di come il mondo in cui viviamo cambi costantemente e il modo in cui riusciamo (o non riusciamo) a reagire a questi cambiamenti

Border vince Un Certain Regard

È il film del regista di origine iraniana ma cittadino danese, Ali Abbasi a vincere il Premio Un Certain Regard. Racconto del conflitto segreto tra una doganiera irreprensibile che sente a fiuto i possibili colpevoli, e un uomo che nasconde qualcosa. Miglior regia Sergei Loznitsa per il film di apertura  Donbass

Cristiano Bortone, tre progetti cinesi

Il regista-produttore ha annunciato un film esclusivamente cinese girato a Roma; l’adattamento del romanzo di successo "The Secret Talker” e la co-produzione di un live-action CGI con un personaggio amato dai bambini

Ad