/ FOCUS

NASTRI 2018

 Elementi

Premio speciale SNGCI per il corto di Gianni Amelio

Premiato dai giornalisti cinematografici a Cortina Casa d’altri, il primo cortometraggio firmato da Amelio che racconta l’anima ferita di Amatrice dopo il terremoto del 24 agosto 2016

Nastri d'argento: l'omaggio a Sandra Milo

L'attrice riceverà il premio del sindacato e saluterà il pubblico alle 17.00 domani, 8 marzo, alla Casa del cinema di Roma. Con lei la regista del documentario Salvatrice – Sandra Milo si racconta, Giorgia Wurth

Le mille facce del cinema del reale

La botta grossa di Sandro Baldoni per il ‘cinema del reale’, La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell’Olio per il cinema e Pino Daniele - il tempo resterà di Giorgio Verdelli per lo Spettacolo sono i film vincitori dei Nastri d’Argento Documentari - 2018

Nastri ai doc Luce sul terremoto e su Marco Ferreri

Premiati con i Nastri d'argento La botta grossa di Sandro Baldoni e La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell’Olio. Menzione d’onore a Ermanno Olmi per vedete, sono uno di voi; menzione speciale all’opera prima per Il pugile del duce di Tony Saccucci, e menzioni a Moravia Off di Luca Lancise e Metti una sera a cena con Peppino di Antonio Castaldo. Nastro speciale alla carriera a Luigi Faccini

L'omaggio dei Nastri a Ermanno Olmi

Il regista, che ha realizzato il documentario sul cardinal Martini vedete sono uno di voi, è l'autore a cui i giornalisti cinematografici dedicano una affettuosa menzione d'onore nella serata dei Nastri del documentario 

A Faccini per 'Diaspora' il premio alla carriera

Al regista, che compie quest'anno cinquant'anni di carriera, va il premio speciale deciso dal Direttivo dei Giornalisti Cinematografici che lo annuncia sottolineando il particolare valore della ricostruzione storica del suo film. Distribuito da Istituto Luce Cinecittà, è un affresco inedito e potente in cui il cinema del reale si misura con la storia drammatica di una famiglia colpita dalle leggi razziali del 1938

Nove film Luce finalisti ai Nastri per il documentario

Ci sono nove prodotti di Istituto Luce Cinecittà nella selezione dei finalisti della sezione ‘Documentari’ ai Nastri d’argento 2018: si tratta di Barbiana ’65 – La lezione di Don Milani di Alessandro G.A. D’Alessandro, Il pugile del Duce di Tony Saccucci, La botta grossa di Sandro Baldoni, Moravia Off di di Luca Lancise, Uno sguardo alla terra di Peter Marcias, La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell’Olio, Metti una sera a cena con Peppino di Antonio Castaldo, The Italian jobs: Paramount Pictures e l’Italia di Marco Spagnoli, Surbiles di Giovanni Columbu

Nastri del Documentario, i 100 contendenti

Sono quindici i film targati Istituto Luce Cinecittà entrati nella selezione per il premio del Sngci che sarà consegnato il 1° marzo. Tra questi Vedete, sono uno di voi di Ermanno Olmi

Ad