/ FOCUS

USCITE

 Elementi

Riccardo Milani: "I figli? prendili tu"

Un divorzio consensuale che diventa una guerra dei Roses, senza esclusione di colpi, per... evitare la custodia dei figli. E' il plot di Mamma o papà?, la commedia con Paola Cortellesi e Antonio Albanese nel ruolo di due coniugi in carriera con tre figli pestiferi. "Abbiamo cercato di capire quanto la famiglia italiana sia condizionata dai figli, che spesso non sono un collante ma un motivo di separazione, di malumori, di rapporti laceranti", spiega il regista Riccardo Milani. In sala dal 14 febbraio con Medusa

L’Imperatore dell’Antartico

Dopo 12 anni da La marcia dei pinguini, il regista Luc Jacquet, premio Oscar per il documentario del 2005, continua a raccontare la storia del Pinguino Imperatore. Uscita in sala il 23 febbraio. “La mia passione nasce nel 1991 durante un periodo invernale di 14 mesi passato nella base di Dumont d’Urville per fare ricerche scientifiche … Non ho un ricordo più bello di quello di passeggiare sulla banchisa, di essere raggiunto da un pinguino e di condividere insieme a lui una parte del tragitto”, racconta il regista

Moonlight, autobiografia in black

Moonlight di Barry Jenkins, già Miglior Film Drammatico ai Golden Globe, adesso è in corsa per gli Oscar con 8 candidature. Ambientato nel quartiere malfamato di Liberty City (Miami), lo stesso quartiere in cui il regista ha vissuto la sua adolescenza, è un romanzo di formazione di un ragazzino nero in tre età della vita. In sala il 16 febbraio con Lucky Red 

Un mondo allo sbando salvato dalla satira

Tanti elementi reali messi insieme per costruire una vicenda surreale sull'Europa contemporanea. Ecco Un re allo sbando (King of the Belgians), il film di Peter Brosens e Jessica Woodworth che esce in sala dal 9 febbraio con Officine Ubu. "L'Europa vive un momento di grande instabilità e lo stesso il mondo - dice la regista - con la presidenza di Trump siamo entrati in una fase molto difficile... Non bisogna che la paura e l'odio si diffondano tra i giovani. Questo è proprio il momento giusto per fare satira" 

In sala la banda dei ricercatori, Ang Lee e Mel Gibson

Il weekend di inizio febbraio porta al cinema un atteso sequel, Smetto quando voglio – Masterclass, che riprende le avventura di Edoardo Leo e della banda dei ricercatori alla caccia di droghe legali, stavolta con qualche punta action in più. Esce poi Billy Lynn - Un giorno da eroe, di Ang Lee

Quando l'amore sfida pregiudizi e potere

Una grande storia d’amore romantica, ma anche il difficile percorso verso l’indipendenza di un paese africano e un capitolo importante della storia dei diritti civili. A United Kingdom - L’amore che ha cambiato la storia, in sala dal 2 febbraio, della regista Amma Asante, figlia di immigrati ghanesi cresciuta a Londra, è tratto da una vicenda vera narrata dal romanzo di Susan Williams “Colour Bar”. Protagonisti sono David Oyelowo (Selma-La strada per la libertà), nonché tra i produttori del film, e Rosamund Pike (nomination all’Oscar per L’amore bugiardo)

Jackie e l’eredità di JFK

Reduce da tre meritatissime nomination agli Oscar – Miglior Attrice Protagonista, Migliori Costumi e Miglior Colonna Sonora – eletto Film della Critica dal SNCCI, vincitore a Venezia del premio per la Miglior Sceneggiatura e del Premio Platform a Toronto, arriva in sala con Lucky Red il 23 febbraio l’attesissimo film di Pablo Larraìn, sull’emblematica figura di Jackie Kennedy (magistralmente interpretata da un’intensa Natalie Portman) e in particolare sul suo modo di affrontare il lutto conseguente l’omicidio del marito 

Jackie Film della Critica

Jackie di Pablo Larrain, distribuito dalla Lucky Red a partire dal 23 febbraio, è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con questa motivazione: "Mirabile - e solo apparente - ritorno sul caso JFK dalla prospettiva della First Lady, il film conferma il talento del regista cileno Pablo Larraín nel vivisezionare cinematograficamente il potere e i suoi derivati, primo fra tutti l'immaginario collettivo: tra frammenti memoriali, lacerti emotivi e distorsioni audiovisive, 'la donna famosa più sconosciuta dell'era moderna' si sottrae al mito per riconsegnarsi a se stessa. E al cinema de-istituzionale del regista cileno"

Hacksaw Ridge, nella battaglia prega per me

E' una storia vera che ha dell'incredibile quella raccontata da La battaglia di Hacksaw Ridge, il nuovo film di Mel Gibson candidato a sei premi Oscar (tra cui miglior film, miglior regia e miglior protagonista, Andrew Garfield). La storia è quella di Desmond Doss, il primo obiettore di coscienza ad aver ricevuto una medaglia al valor militare. Uno script ideale per riportare l'attore alla regia a dieci anni da Apocalypto perché combina incrollabile fede religiosa, eroismo (in questo caso disarmato) e epica della battaglia

In sala il 23 febbraio 'Barriere', nominato per quattro Oscar

Esce il 23 febbraio l'intenso film interpretato da Denzel Washington, in corsa per quattro Oscar: miglior film, attore protagonista, attrice non protagonista a Viola Davis, vincitrice per questo ruolo del Golden Globe, e miglior sceneggiatura. Una nomination, quest'ultima, postuma, per August Wilson, il grande drammaturgo afroamericano, autore anche della piece (con cui aveva vinto il suo secondo Pulitzer), scomparso, nel 2005, a soli 60 anni per un tumore

Ad