/ FOCUS

USCITE

 Elementi

In sala 'L’uomo che non cambiò la storia', documentario Luce

Il film di Enrico Caria si sofferma sulla figura di Ranuccio Bianchi Bandinelli, illustre archeologo che si trovò a immaginare un attentato a Hitler e Mussolini durante la prima visita in Italia del Fuhrer. Il blockbuster del weekend sarà probabilmente Alien: Covenant, sequel di Prometheus e prequel di Alien ancora una volta diretto dal maestro Ridley Scott

This Beautiful Fantastic con Ambi Media Italia

E' prodotta dalla AMBI Media Group di Andrea Iervolino e Monika Bacardi insieme con la Ipso Facto Production, questa favola tra amore, amicizia e giardinaggio che viene dalla Gran Bretagna. In sala dall'11 maggio 

Kore-eda Hirokazu: "Famiglia in tempesta"

In sala dal 25 maggio con la Tucker il nuovo film del regista giapponese, storia di incomunicabilità e dell'impossibilità di realizzare i propri sogni. E il regista rivela il suo debito di riconoscenza verso l'Italia: "Devo tanto alla Mostra di Venezia, che premiò la mia opera prima. E tra i miei maestri c'è Federico Fellini"

Manhattan in versione restaurata dall'11 maggio

Il film di culto, in cui Woody Allen racconta il suo amore per New York, viene presentato dalla Cineteca di Bologna nell’ambito del suo progetto Il Cinema Ritrovato. Al cinema, per la distribuzione dei classici restaurati. Interpretato da Diane Keaton, Meryl Streep e una giovanissima Mariel Hemingway. Il film, girato in un indimenticabile bianco e nero, esce in versione originale sottotitolata

Monica e la favola dell'amore adulto

Nelle sale il nuovo film di Emir Kusturica On the Milky Road, in concorso all'ultima Mostra di Venezia. Una favola moderna intrisa di poesia e realismo magico, con protagonista Monica Bellucci, presto sulla Croisette per la seconda volta come madrina e che sulla recente vittoria di Macron commenta: "E' la coraggiosa risposta francese alla voglia di cambiamento"

Il mondo di mezzo e “Mafia Capitale”

Il film di Massimo Scaglione, con Matteo Branciamore e Tony Sperandeo, attraversa gli anni '70 per approdare ai giorni nostri. Tutto comincia con la cementificazione nelle periferie della capitale

Al cinema Vicari e la co-produzione italo-australiana

Parecchi gli italiani in sala questo weekend, a partire da Sole cuore amore di Daniele Vicari e The Space Between di Ruth Borgobello (prima co-produzione italo-austrialiana) entrambi presentato durante la Festa del Cinema di Roma

Qualcosa di troppo: se non sei un uomo non conti niente!

Audrey Dana dirige una commedia leggera sulla questione di genere, mettendo al centro se stessa anche come protagonista del tema sempre attuale, qui trattato con toni onirici e schietti, sull’onda di riferimenti alla storia del cinema, a partire da A qualcuno piace caldo e Tootsie. In sala dall’11 maggio con Adler Entertainment

Camusso: film di Vicari parla più di sfruttamento che di precariato

La protagonista di Sole Cuore Amore che lavora tantissime ore in nero e per pochi euro sottolinea la leader Cgil "rappresenta la quotidianità di tanta gente che di fatto rinuncia alla propria vita per un lavoro"

The Space Between, amore e perdita in salsa gourmet

Il film di Ruth Borgobello, ora in sala con Luce Cinecittà, dà voce a una generazione di passioni soffocate, accerchiata da un paese in cui crisi economica e disillusione hanno spento la libertà di sognare a voce alta. Il film racconta la storia d'amore tra Marco, ex-chef italiano colto in un momento di grande perdita e Olivia, briosa giovane australiana in Italia per ritrovare le radici e trasformare la sua vita. Nel cast Flavio Parenti, Lino Guanciale e l’attrice australiana Maeve Dermody

Ad