/ INTERVISTE

Marco Bellocchio: "Il mio Buscetta, un traditore conservatore"

La mafia raccontata da Bellocchio ne Il traditore, in concorso a Cannes e in sala con 01 Distribution, fin dalla prima lunga scena del festino di Santa Rosalia, è intrisa di religiosità e teatro, anzi di melodramma. Ovazione per il film, accolto con 13 minuti di applausi e la platea che ritmava "Marco, Marco"

Nadia Trevisan, Producer on the Move: "E' naturale pensare europeo"

Selezionata dalla European Film Promotion tra i Producers on the Move del Festival di Cannes, Nefertiti Film è basata in Friuli e ha prodotto i film di Alberto Fasulo, che ha creato la società 10 anni fa con Nadia Trevisan. "Facciamo un cinema arthouse per il pubblico, cercando una regia fortemente autoriale", ha detto la produttrice, che ha in preparazione Piccolo corpo, opera prima di Laura Samani

Mario Sesti: "Bertolucci e la religione del cinema"

Nel giorno de Il traditore, unico italiano in concorso a Cannes 72, c’è un altro film che batte bandiera tricolore, omaggio a un grande del nostro cinema, Bernardo Bertolucci: No End Travelling, prodotto da Erma in associazione con Istituto Luce Cinecittà e Sky Arte. Ne abbiamo parlato con l'autore, il critico Mario Sesti 

Flatform, il cambiamento climatico diventa poesia

Nella sezione Quinzaine des Réalisateurs un corto, che presto diverrà anche installazione. Quello che verrà è solo una promessa, titolo diretto da Flatform, che qui racconta il progetto, realizzato a 50 ore di viaggio dal nostro Paese, ma con un’anima e una poetica tutte italiane

Lina Wertmüller: “Adesso aspetto un Oscar alla carriera”

Lina Wertmüller a Cannes Classics per la presentazione di Pasqualino Settebellezze restaurato dalla Cineteca Nazionale e Genoma Films: in questa intervista cannoise, ricordi, riflessioni e felicità della regista novantenne, che stasera presenzia alla proiezione delle 20 in Sala Buñuel

Willem Dafoe: io e Abel tra vita e cinema

L'attore americano in Tommaso è l'alter ego del regista Abel Ferrara: "Nel film ci sono molti elementi personali, ma ci sono anche tante cose inventate. Ci siamo affidati poco alla sceneggiatura e molto all’improvvisazione, ci veniva naturale visto che le vicende che mettevamo in scena corrispondevano alla familiarità che c'è tra noi"

Mattotti incanta con la poesia di Buzzati a 'Un Certain Regard'

Il maestro Mattotti, che disegnò il manifesto del festival nel 2000, torna a Cannes nella sezione 'Un certain regard' con La famosa invasione degli orsi in Sicilia, immaginifico e poetico film d'animazione tratto da Dino Buzzati. "Buzzati - dice - mi ha sempre influenzato nel mio lavoro, sia per la capacità narrativa di creare mistero e immaginario visionario, che per i suoi quadri e le sue immagini. L’ho sempre sentito come un maestro e nelle mie storie ho spesso fatto riferimento a lui"

Luc e Jean Pierre Dardenne, la seduzione dell'Islam

In concorso Luc e Jean Pierre Dardenne hanno portato Il giovane Ahmed, un nuovo ritratto di adolescente in guerra col mondo, stavolta un giovane arabo di seconda generazione nutrito di idee integraliste da un imam che inneggia al martirio. Il film uscirà in Italia con la Bim

Cerasuolo: “Magnani, genio e modello femminile”

A colloquio con Enrico Cerasuolo, che con la sua Zenit Arti Audiovisive di Torino ha realizzato La passione di Anna Magnani, coprodotto in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà. Tra i materiali un’intervista audio inedita di Oriana Fallaci all’attrice

Ad