/ ARTICOLI

Gigi la legge, emozioni di provincia

Alessandro Comodin ritorna a Locarno con un nuovo film che è l'ideale proseguimento di L'estate di Giacomo, pellicola con cui aveva vinto il Pardo D'oro nella sezione Cineasti del Presente nel 2011

Delta, un western padano alla foce del Po

Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio sono i protagonisti del nuovo film di Michele Vannucci, una storia di frontiera che riflette il presente del nostro Paese.

Paradise Highway, un lungo viaggio verso la libertà

È un thriller tutto al femminile quello presentato da Anna Gutto in Piazza Grande a Locarno. Protagoniste sono un’inedita Juliette Binoche nei panni di una camionista dal passato oscuro e la giovanissima e talentuosa Hala Finley

Il pataffio, ovvero il medioevo prossimo venturo

Il nuovo film di Francesco Lagi, in gara per il Pardo D’oro a Locarno, è un viaggio nel tempo, un salto all’indietro nella storia del nostro Paese, una fiaba politica capace di raccontare anche il presente.

Piano Piano: un mondo perduto nella Napoli degli anni Ottanta

Nicola Prosatore presenta a Locarno una storia di crescita, di ribellione, di scoperta di sé: un coming of age ambientato a Napoli nel 1987, quando tutta la città si preparava a vincere lo scudetto

Matt Dillon: la sua gioventù perduta e l’importanza della libertà

Matt Dillon, a cui quest’anno Il Festival di Locarno ha deciso di assegnare il Premio alla Carriera, è stato protagonista di un incontro pubblico coinvolgente, ricco di racconti e riflessioni sul cinema, che molto ci dicono anche del suo rapporto con la settima arte

Richard Gere, ospite a Catanzaro: “a livello artistico i remake non hanno senso”

Il divo di Hollywood ospite al Magna Graecia FF, dove riceverà la Colonna d’Oro a 40 anni da Ufficiale e gentiluomo. Tra gli argomenti della conferenza, il sequel mai realizzato di Pretty Woman e un improbabile futuro da regista

Michael Radford tra 'Il postino' Troisi e un prossimo biopic su Vivien Leigh

Il regista, ospite al Magna Graecia Film Festival, ricorda l’attore napoletano e la genesi del film insieme, ma dichiara anche di aver scritto un nuovo progetto – che potrebbe essere anche una serie in quattro puntate - sull'attrice che fu la Rossella di Via col Vento, una trama basata sulla storia con Lawrence Olivier e il fatto che fosse bipolare

Marilyn: storie da Oscar, David di Donatello e Concorso di Venezia

Il 4 agosto ‘62 lo psichiatra dell’attrice lascia la sua abitazione nel pomeriggio: nelle prime ore del mattino Norma Jeane lascia la vita terrena, assurgendo a icona perenne. Nel cinema, le hanno dato corpo e anima Michelle Williams, candidata all’Oscar per il ruolo; Pieraccioni con una pura commedia italiana; e Ana de Armas, in Concorso a Venezia con Blonde.

Ad