/ NEWS

Manoel de Oliveira e Stanley Donen Leoni saranno insigniti del Leone d'oro alla carriera nel corso della 61/a Mostra di Venezia. Il Cda della Biennale, presieduto da Davide Croff, ha accolto la proposta del direttore Marco Müller con la seguente motivazione: "due grandi cineasti ancora in attività, che hanno lasciato un segno profondo nel cinema del XX secolo, contribuendo a ridefinirne la modernità".
Manoel de Oliveira, portoghese, è nato a Oporto nel 1908, e porterà a Venezia in prima mondiale il suo nuovo film, O Quinto Império, kolossal storico su re Sebastiano del Portogallo. Stanley Donen, americano, classe 1924, uno dei più grandi autori di musical della storia del cinema, attualmente ha in preparazione un nuovo lungometraggio. Riceverà il Leone d'oro nel corso della serata conclusiva della 61/a Mostra, al Gran Teatro La Fenice di Venezia.

VEDI ANCHE

FRANCE ODEON

Ad