/ NEWS

Il festival Maremetraggio (a Trieste dal 29 giugno al 5 luglio) quest’anno scommette sull'attore Lorenzo Richelmy che il 13 febbraio vedremo al cinema nella commedia di Carlo Verdone Sotto una buona stella.
Maremetraggio gli dedicherà la “prospettiva 2014”, uno spazio riservato ai giovani talenti che faranno strada nel mondo del cinema e Richelmy racconterà al pubblico la sua storia e i suoi programmi futuri.
Richelmy è nato nel 1990 a La Spezia, ma è cresciuto a Roma. Figlio d’arte, i suoi sono attori teatrali, fin da piccolo gira l’Italia con loro in tournée e sale per la prima volta su un palco a soli quattro anni. A 11 anni viene scelto per interpretare il figlio di Rocco Papaleo e Elena Sofia Ricci nel film dei fratelli Vanzina Il pranzo della domenica. Nel frattempo si fa conoscere con il ruolo di Cesare Schifani nella serie tv I liceali, che abbandona dopo due stagioni, nel 2009, per entrare al Centro Sperimentale di Cinematografia.
Il 2012 per Lorenzo è un anno ricco d’impegni. Sul fronte della fiction è occupato in un progetto RAI, diretto da Umberto Marino e nella serie internazionale Borgia’s. Accetta inoltre la sfida di tradurre il porno in chiave comica, interpretando il ruolo offertogli dal gruppo di autori "Buon Costume” nella webserie Kubrick-una storia porno.
Per il grande schermo gira l’opera prima Terra e vento di Sebastian Maulucci e si fa definitivamente notare in Il terzo tempo, opera prima di Enrico Maria Artale, presentata nella sezione Orizzonti dell’ultima Mostra di Venezia, nel ruolo da protagonista di un ragazzo difficile che, grazie a un assistente sociale, trova nel rugby la sua possibilità di riscatto.

VEDI ANCHE

ATTORI

Ad