/ NEWS

Al via a Milano le riprese di Amo la tempesta, ideato, sceneggiato e diretto da Maurizio Losi, prodotto da Exen Films in collaborazione con Lombardia Film Commission e Bayern Film Commission. Il film racconta la storia di Angelo, uno dei tanti padri di famiglia che negli ultimi anni hanno visto i loro figli fuggire all'estero in cerca di un futuro migliore. L'Italia non sembra un Paese per giovani ma un intero quartiere composto ormai solo da genitori abbandonati non si è arreso e si sta organizzando per compiere un'impresa disperata quanto immaginifica: rapire e riportare in Italia i figli “migliori”, che per talento e qualifiche potrebbero riavviare la macchina produttiva italiana. Angelo si unisce al progetto e parte alla volta della Germania, verso il più inaspettato viaggio della sua vita.

Intorno al film si è riunito un cast che mescola grandi nomi del cinema e del teatro italiano a giovani emergenti. Tra i protagonisti, Nando Paone nel ruolo di Angelo (Benvenuti al Sud, Benvenuti al Nord, Reality), autista di scuolabus, apparentemente fragile e disilluso dalla vita; Maya Sansa è Marina, voce di una linea erotica che guiderà Angelo nel suo viaggio; Tony Sperandeo è il Politico, ideatore del progetto; Ugo Dighero e Maurizio Donadoni sono rispettivamente Carlo e Vincenzo, della banda dei padri abbandonati. Nel cast anche Elisabetta Pozzi, Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti, Pia Lanciotti, Vito. Tra i giovani emergenti, nei ruoli dei figli, Eleonora Giovanardi, Annamaria Troisi, Leonardo Lidi, Chiara Anicito, Christoph Hulsen. Tra gli interpreti anche Ferruccio Soleri, storico Arlecchino qui in un ruolo diverso.

Le riprese del film dureranno cinque settimane, dal 7 aprile al 10 maggio, tra Milano, la campagna piacentina e la Baviera.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad