/ NEWS

E’ Non essere cattivo di Claudio Caligari il film vincitore del Premio “Schermi di Qualità – Carlo Mazzacurati” 2015. Il riconoscimento viene consegnato oggi a Venezia in occasione della cerimonia di premiazione del Leoncino d'Oro Agiscuola in programma all’Hotel Excelsior, alle 17.00, presso la Sala degli Stucchi. Il riconoscimento, giunto alla quarta edizione, viene attribuito all’opera di produzione italiana, presentata in una delle diverse sezioni della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, giudicata maggiormente rappresentativa ai fini della programmazione delle sale aderenti al Progetto Schermi di Qualità.

Il film è stato scelto, si legge nella motivazione, “per l'efficace rappresentazione di vite ai margini, a metà tra il sottoproletariato caro a Pasolini e il rampantismo immortalato da Scorsese; una nitida e lucida descrizione del sottobosco criminale della Ostia anni '80, tra droga e mutamenti sociologici, supportata da interpreti in stato di grazia, magistralmente diretti da un regista appartato ma prezioso”.

Obiettivo del Premio è quello di sostenere le opere con maggiori difficoltà distributive, favorendone la circuitazione. Non essere cattivo sarà infatti appositamente segnalato agli oltre 800 schermi partecipanti al Progetto.Ad attribuire il Premio “Schermi di Qualità – Carlo Mazzacurati” 2015 è la giuria composta da: Mariella Troccoli, (Dirigente Direzione Generale Cinema del MIBACT), Domenico Dinoia (Presidente FICE), Mario Mazzetti (Responsabile Ufficio Cinema AGIS – Direttore Vivilcinema). Schermi di Qualità, giunto alla decima edizione, è un Progetto Speciale sostenuto dal MiBACT – Direzione Generale Cinema, realizzato dall’AGIS, d’intesa con le associazioni dell’esercizio (ANEC, ANEM, FICE, ACEC) che lo hanno fortemente voluto. Obiettivo del Progetto è quello di ampliare l’offerta al pubblico di cinema di qualità di nazionalità italiana ed europea, mediante incentivi alla programmazione destinati alle sale.

VEDI ANCHE

VENEZIA 72

Ad