/ NEWS

Quanti ricordi datati 1964! Al Festival di Busto Arsizio è stato presentato con grande successo il filmato dedicato a quell’anno, facente parte di una collana che spazia dal 1960 al 1970 e che è stato prodotta da Luce Cinecittà in collaborazione con Rai Cinema mentre la distribuzione è a cura di 01 Distribution. “La cosa che più mi ha fatto piacere – dice il regista Leonardo Tiberi all’uscita di un’affollatissima proiezione – è che il pubblico abbia capito che in questo progetto coesistono il gioco e la ricerca storica, la coerenza e il rigore. In quest’anno abbiamo mescolato insieme il tentativo di colpo di stato di Segni e De Lorenzo con le canzonette, il Vietnam con il Leone d’oro veneziano per Michelangelo Antonioni. All’uscita, sono stato fermato da un gruppo di persone tra le quali il sindaco di Busto Farioli, che mi hanno detto di volere organizzare le proiezioni di tutti i DVD convocando coloro che appartengono alla leva 1964. Sarà un grande divertimento, e lo realizzeremo con la storia e la cultura”.

Soddisfatto anche Rodrigo Cipriani, presidente di Luce-Cinecittà: “L’archivio Luce è uno dei più importanti al mondo e io sto cercando di renderlo frequentabile per tutti, soprattutto per i giovani. Abbiamo messo molti contenuti su YouTube e ogni giorno, in tutto il mondo, abbiamo tantissimi contatti, oltre 50.000. E’ un modo efficace anche per promuovere l’immagine dell’Italia nel mondo. Quest’anno poi il Luce compie 90 anni e abbiamo in mente molte iniziative importanti. Lo facciamo con l’orgoglio che ci deriva dal sapere che il XX secolo, senza di noi, non può essere raccontato”.

VEDI ANCHE

BAFF 2014

Ad